Utente 192XXX
buon giorno.da qualche mese lamento incapacità nella motricità fine della mano destra.fatta RMN polso dx:ampia formazione cistica localizzata in sede di scafoide.lieve distensione liquida attorno al tendine del flessore radiale del carpo subito prima della sua inserzione.fatto RX:piccola calcificazione adiacente allo stiloide ulnare,area di rarefazione ossea a carico dello scafoide.fatta EMG:sofferenza del ramo profondo del nervo ulnare al palmo,(s.di GUyon),non segni di rallentamento conduzione al gomito.Sofferenza del nervo mediano al polso.prenotata visita da ortopedico specialista della mano.sono in terapia con GABAPENTIN 300 2 al mattino,1 a pranzo,2 la sera.a parte andare a farmi benedire,cosa mi consigliate?grazie anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

sicuramente è necessario liberare chirurgicamente il nervo ulnare al canale di Guyon, ma questo le verrà confermato certamente dal Collega che la visiterà.

Per quanto attiene agli altri problemi, lo stesso medico valuterà se è necessario intervenire oppure limitarsi a controllare periodicamente l'evoluzione.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio per la celerità nel rispondermi,purtroppo,l'idea di finire sotto i ferri mi piace un po' meno,ma se servirà a farmi "riavere" la mia mano,ben venga.meglio essere positivi,quando i problemi sono piccoli e risolvibili.circa il decorso post operatorio,mi sa dare qualche indicazione?ancora buon lavoro.cordialmente
Martina
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Generalmente il decorso post-operatorio di una decompressione del nervo ulnare al gomito è veloce.

Io personalmente faccio muovere il gomito subito parzialmente e completamente dopo una decina di giorni o poco più.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
la mia compressione è al polso,non al gomito,quindi,se mi posso permettere di disturbare ancora,attenderò risposta per intrappolamento nervo ulnare al polso(guyon) grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Ha ragione ! Avevo dato per scontato senza rileggere le mail precedenti (la compressione dell'ulnare al gomito è di gran lunga più frequente di quella al Guyon).

La calcificazione che viene segnalata a livello della stiloide ulnare, potrebbe essere responsabile, in parte o in toto, della compressione sul nervo ulnare al polso.

L'intervento di decompressione del nervo ulnare al canale di Guyon consente mediamente un recupero funzionale piuttosto rapido, un pò meno rapido rispetto al gomito.

Molto dipende dal tipo di compressione e quindi dal tipo di "trauma" chirurgico che deve essere fatto per liberare il nervo.

In genere l'apertura-ciusura delle dita può essere effettuata immediatamente, anche se con meno forza rispetto alla normalità.

Qualche limitazione nelle prime settimane sono normali per la flesso-estensione del polso.

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
grazie infinite per rapidità e professionalità.buon lavoro
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Mi faccia sapere se la compressione del nervo al polso era dovuta alla calcificazione (e fibrosi circostante, sicuramente presente).

Cordiali saluti.
[#8] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
oggi sono andata a visita dal suo collega dott.de luca a trento e anche lui pensa che la calcificazione allo stiloide ulnare sia responsabile della compressione,anche se ritiene che aprendo si potrà avere un quadro completo e decidere il da farsi.ora sono in lista d'attesa.le farò sapere quando avrò eseguito l'intervento.saluti
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La ringrazio.
[#10] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
buon giorno dott.Leccese.ho eseguito revisione chirurgica per decompressione nervo ulnare al polso(guyon)giovedi scorso.il chirurgo che mi ha operato sostiene che la calcificazione allo stiloide ulnare non era la causa della compressione.martedì prossimo tolgo i punti e spero la riabilitazione non sia troppo lunga,visto che mi hanno detto che più tardivo è l'intervento,(ho aspettato 8 mesi)più lunghi sono i tempi di recupero.saluti e come sempre...buon lavoro.martina
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
La ringrazio per avermi informato.
Dovrebbe cominciare a sentire un lieve miglioramento della sensibilità a partire dal palmo (dal lato del mignolo) e solo dopo, progressivamente, il recupero si estenderà verso il dito.

Il polpastrello del mignolo sarà l'ultimo a "svegliarsi".

Le conviene assumere (se non le sono già stati prescritti) degli antiossidanti neurotrofici per bocca: in questi casi, velocizzano il recupero del nervo.

Cordiali saluti.
[#12] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
si sa che la pazienza è la virtù dei forti,allora approfitto della sua.ad 1 mese e 1 settimana dall'intervento di decompressione ulnare al polso,non ho avuto miglioramenti.persistono parestesie,e tutti gli altri sintomi.ora faccio fisioterapia e body detox.è utile secondo lei fare RMN rachide cervicale per vedere se c'è danno radicolare?cordiali saluti e come sempre...buon lavoro
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Io aspetterei almeno un altro mese (anche due) prima di fare altri accertamenti.

Tenga presente che il recupero è lento.

Sta facendo i neurotrofici che le avevo consigliato ?

Cordiali saluti.
[#14] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
buon giorno.ho eseguito nuova elettromiografia causa persistenza della sintomatologia,che ha rivelato peggioramento rispetto a prima dell'intervento,pertanto,credo dovrò sottopormi a nuova operazione.pensavo di rivolgermi a centri specializzati quali clinica della mano di modena o san marino,per comodità logistica,essendo io di trento.accetto volentieri consigli,visto il rapporto epistolare mantenuto in questi mesi.cordiali saluti e buon lavoro.martina
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

a Modena, può rivolgersi a:

http://www.sicm.it/dett_centro.html?id_centro=5

oppure a:

http://www.sicm.it/dett_centro.html?id_centro=51

Cordiali saluti.
[#16] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
effettuata visita presso clinica della mano e,purtroppo,mi hanno prospettato nuova revisione chirurgica ulnare al polso,ma anche al gomito e tunnel carpale.per quello che riguarda la mano,il chirurgo mi ha detto che mi aprirà sul palmo,in modo da poter fare tutto,compresa calcificazione.
il 16 agosto mi comunicheranno la data esatta dell'operazione,che dovrebbe essere o il 2 o il 9 di settembre.spero di poter mettere la parola fine a questa piccola,ma fastidiosa odissea.grazie di tutto e buona estate.martina
[#17] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Martina,

spero sinceramente che tutto si risolva per il meglio.

Auguro anche a lei un sereno periodo di vacanze.