Utente 192XXX
Salve,vorrei chiedere un'informazione,per un problema che riguarda il mio ragazzo!!Sabato scorso abbiamo avuto rapporti ma non completi,quindi non cè stata penetrazione.Il pomeriggio di quello stesso giorno ho avuto il ciclo e già dalla mattina sentivo dei leggeri dolori di pancia che poi sono passati ma non vedevo tracce di sangue!!Dopo qualche giorno..il mio ragazzo ha incominciato per la prima volta,a sentire un prurito interno al pene... Non si tratta di bruciori o altro ma solo di fastidi. La prima volta che è successo non ha sentito alcun prurito nei giorni seguenti,la settimana successiva invece che è ricapitato ha incominciato ad accusare questo fastidio. Un prurito che non è frequente... ma gli viene ogni tanto.. da che cosa puo' essere dipeso?? Io non sento sintomi quindi non penso che la causa sia la mia..dato che comunque rapporti completi non ci sono stati!Pero' vorrei magari la risposta da una persona esperta per far si che possa tranquilizzarmi del tutto!chiedo scusa per la domanda... puo' essere dipeso forse dall'eccessiva masturbazione?? Ci vediamo solo nel week-and... e abbiamo rapporti che si limitano al petting o alla simulazione del rapporto..essendo io ancora vergine..abbiamo una vita sessuale per ora non del tutto completa!

Grazie per eventuale risposta.. E chiedo scusa per le domande alquanto imbarazzanti :)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
a naso sembrerebbe una modesta infezione dell' uretra o della prostata. A tale proposito mandi il ragzzo da collega per diagnosi e terapia definitive, lei vada da ginecologo e proteggete i rapporti con profilattico fino a guarigione.
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Cara Utente,in assenza di rapporti completi sia vaginali che di altro tipo,credo che il quadro clinico vada ristretto al partner maschile.A tal proposito,escludendo la masturbazione che non crea alcun disturbo,credo che vada indagato un eventuale stato infiammatorio sia etra che intra uretrale,mediante una visita diretta.Cordialita'.
[#3] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Vi ringrazio per le risposte... sono state estaustive...per quanto riguarda il rapporto completo...finchè non ci sono esiti preferirei non andare oltre per il momento e un giorno prendere direttamente la pillola per evitare qualsiasi problema senza utilizzare il profilattico... ed andare quindi sul sicuro :)!!!

Grazie ancora
Cordiali Saluti