Utente 193XXX
Buonasera,

vi indico di seguito l'esito del mio spermiogramma precisando che circa 10 anni fa ho subito un intervento di varicocele sx:

Giorni astinenza: 4
Volume: 3 (vn 1.5)
Fluidificazione: COMPLETA
Viscosità: NELLA NORMA
PH: 8 (vn: 7,2-8)

ESAME MICROSCOPICO PRELIMINARE

Spermatozoi: DIVERSI
Agglutinazioni: PRESENTI (vn: rare o assenti)
Cellule rotonde: ASSENTI
Eritrociti: ASSENTI
Cellule epiteliali dei dotto: ASSENTI
Cristalli: ASSENTI
Corpuscoli amilacei: ASSENTI
Leucociti: ASSENTI

CONCENTRAZIONE NEMASPERMATICA

Spermatozoi per ml: 30 Milioni/ml (vn: 15 mln/ml)
Spermatozoi per eiaculato: 90 Mln/ml (vn: 39 mln/ml)

STUDIO DELLA MOTILITA' (Secondo WHO 2010)

Forme mobili a 60 min.: 60% (vn: 40%)
Rapidamente progressivi (tipo A) 10% (vn: A+B 40% o A 32%)
Lentamente progressivi e discinetici (tipo B): 40%
In Situ (tipo C): 10%
Immobili (tipo D): 40%

STUDIO DELLA MORFOLOGIA

Forme normali: 5% (vn: 4%)
Forme anomale (Kruger): 95%
Anomalie della testa: 55%
Anomalie del collo: 30%
Anomalie del Flagello: 10%

Questo l'esito del mio spermiogramma.
Premesso che dovrò comunque a breve effettuare una visita andrologica, vorrei un vostro parere in merito all'esito dello spermiogramma. In particolare vorrei sapere (elenco per facilità):

1) Se lo spermiogramma è stato eseguito dal laboratorio utilizzando valori e parametri corretti (da precedenti post ho notato che ci sono laboratori non molto "aggiornati" in materia;
2) Un giudizio generale sull'esito, in particolare riguardo:
- alla presenza di agglutinazioni;
- Alla scarsa motilità rapida
- Alla morfologia normale al 5% (mi sembra davvero un dato molto basso anche se come valore normale è riportato 4% ....così pochi??)
3) Se i valori espressi sono tutto sommato discreti o se mi devo seriamente preoccupare ai fini di una fecondazione naturale (astraendo dalla valutazione mia moglie anche se, ovviamente, per il 50% dipende anche da lei)

La biologa si è espressa dicendomi che ho qualche problemino con la motilità (anche se con i nuovi valori WHO ci rientro dentro per poco) ma che l'elevato numero di spermatozoi per eiaculato (90 mln/ml) potrebbe in parte compensare il "problema". Oltre questo qualche pensiero, come detto sopra, mi desta il dato sulla morfologia anche se la biologa non ne ha fatto cenno.
In tutto questo, ovviamente sentendo prima l'andrologo, una cura a base di bioarginina potrebbe essere utile?
Ringrazio anticipatamente tutti i medici che risponderanno ai miei interrogativi (spero non siano troppi!!). Un cordiale saluto a tutti e grazie ancora.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,senza una visita lo spermiogramma ha uno scarso valore diagnostico e prognostico.Certo,e' paradossale che,pur avendo subito un intervento di varicocele,non sia stato seguito fino ad oggi.Cordialita
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dott. Izzo,

la ringrazio comunque della "non risposta" alla mia consultazione.
Non vorrei entrare in polemica ma mi sembra opportuno precisarle che non ho mai detto di non essere stato seguito da un medico in questi 10 anni....per cui mi sembra piuttosto paradossale la sua di affermazione.
Premesso che sono stato seguito e che andrò nuovamente in visita da un urologo/andrologo prossimamente (ma questo mi sembrava abbastanza chiaro ed evidente dal mio post) quello che chiedevo era semplicemente una valutazione sui dati risultanti dallo spermiogramma "sic et simpliciter".
Purtroppo, seppur cosciente del fatto che i vostri preziosi consulti sono a titolo gratuito e quindi di non poter pretendere assolutamente nulla, devo constatare che il suo intervento sinceramente resta fine a se stesso.
Cordialità
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non aderisco al tono polemico,ma Le ricordo che,anche in questo forum ho risposto ,e rispondo,a centinaia di post...Cosi' come ho risposto al Suo,invitandoLa a riferirsi unicamente allo specialista di riferimento reale e non virtuale.Quasi mai si puo' trarre un giudizio diagnostico da uno spermiogramma.Cordialita'.
[#4] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Proprio leggendo gli altri tantissimi post di altri utenti che hanno chiesto valutazioni sull'esito di uno spermiogramma ho letto di tantissimi medici che hanno dato un loro parere (non una diagnosi)semplicemente commentando i dati evidenziati.
Solo questo chiedevo! Non mi sembra di aver chiesto cose diverse dagli altri utenti e alle quali non si possa dare una risposta scientifica.
Non una diagnosi ma un semplice commento ai dati che si evincono dall'esame, come del resto ha fatto anche la biologa.......evidentemente sarò stato sfortunato rispetto agli altri utenti.
Mi scuso per i toni polemici, credo comunque giustificati, La ringrazio del suo interesse e ribadisco la mia richiesta ad una semplice valutazione dei dati risultanti dall'esame ad altri medici del sito che vogliano contribuire.
Cordiali saluti