Utente 301XXX
Gentili dottori,

sto attendendo l'esito delle analisi del sangue ma, dai sintomi che presento, i medici che ho incontrato sembrano concordi nel ritenere che ho contratto la mononucleosi.

Vi porgo 3 brevi domande:
- dato che la spossatezza che sento è veramente molta, mi consigliate un riposo assoluto oppure se faccio due passi fuori di casa ogni tanto o guido la macchina per brevi tratti non peggioro le cose?

- suppongo che sia stata la mia ragazza a passarmi il virus, anche se lei non è a conoscenza di averlo mai contratto. se è stata lei teoricamente è già immune da un contagio giusto? altrimenti come mi devo comportare con lei? per intenderci, per quanto tempo non possiamo baciarci?

- come farò a sapere quando non sarò più contagioso?

Un ringraziamento sincero per il vostro prezioso aiuto.
Saluti
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
1) cerchi di riposare ed evitare qualunque trauma alla milza

2) non ci può essere la sicurezza assoluta che sia stata la sua ragazza, per cui , finchè è nella fase acuta, eviti, lo so è dura..., di baciare la sua ragazza.

3) quando ripeterà gli esami e vedrà che le Ig M si sono negativizzate