Utente 393XXX
Gentile dottore
Ho 39 anni e da un anno e mezzo, io e mia moglie stiamo cercando di avere un bambino.
Nel novembre del 2004 sono stato visitato da un urologo che mi ha diagnosticato un varicocele di I-II non necessariamente operabile per lui (da premettere che io sono già stato operato di varicocele nel 2001).

Ho effettuato lo spermiogramma nell’ottobre del 2006 ed ho assunto, nei mesi di giugno e luglio 2007 il Seminox compresse.

Ho ripetuto lo spermiogramma un paio di giorni fa.
Secondo Lei, confrontandoli e considerando il varicocele c’è qualcosa che non va? Soprattutto adesso mi preoccupa l’iperviscosità e le rare tracce di emazie
Di seguito allego i risultati dei due spermiogrammi.
Grazie per la Sua risposta

Spermiogramma effettuato il 28/10/2006

periodo astinenza 3 giorni
aspetto: opalescente
colore: grigio-chiaro;
volume(ml) 3,9;
ph 8,0
fluidificazione dopo: 30 min;
viscosità: normale;
N°nemaspermi(milioni/ml) 23,1
N°nemaspermi eiaculato(milioni) 90,1;
Spermatozoi vitali (test cosina)76%;

Motilità nemaspermica a 37°C
A B C D
Dopo 60 min 25% 23% 28% 24%
Dopo 120 min 21% 19% 28% 32%
Dopo 180 min 16% 18% 29% 37%

Morfologia nemaspermica 1000X (secondo Kruger)

Forme normali 13,0%
Forme anormali 87,0%

Esame macroscopico a fresco (400Xc.f.)
Globuli bianchi 1,0x10^6ml
Zone di spermiagglutinazione rare
Trichomonas V Assente
Cellule epiteliali 4-5 p,c,m
Emazia assenti
Valutazione finale: Normozoospermia, ridotta motilità nemasperica, teratozoospermia
Spermiogramma effettuato il 10/10/2007

periodo astinenza 4 giorni
Volume 4,1 ml
Fluidificazione non completa 60 minuti
Reazione 8,1 ph
Viscosità aumentata
aspetto: opalescente
colore: grigio-chiaro;
N°nemaspermi(milioni/ml) 79,0
N°nemaspermi eiaculato(milioni) 323,9;
Spermatozoi vitali (test eosina)77%;

Motilità nemaspermica a 37°C

A B C D
Dopo 60 min 24% 26% 27% 23%
Dopo 120 min 20% 23% 27% 30%
Dopo 180 min 15% 28% 28% 38%

Morfologia nemaspermica 1000X (secondo Kruger)

Forme normali 14,0%
Forme anormali 86,0%

Esame macroscopico a fresco (400Xc.f.)
Globuli bianchi 1,2x10^6ml
Zone di spermiagglutinazione Assenti
Trichomonas V Assente
Cellule epiteliali 2-3 p,c,m
Emazia rare emazie
Valutazione finale: Normozoospermia, Iperviscosità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,é difficile paragonare due spermiogrammi ma se,come credo,sono stati eseguiti dallo stesso operatore,conviene fare una media tra i valori di 1 anno fa e quelli recenti.In tal modo possiamo considerare che il numero degli spermatozoi x ml. rientra nella normalità,pur con significative differenze tra i due esami,mentre pressoché invariata é la percentuale della motilità che,comunque,appare discretamente valida.I entrambi gli esami compaiono segni indiretti di flogosi seminale (leucospermia,rare emazie,iperviscosità,pH basico) ch,comunque,in un uomo di 39 anni sono abbastanza normali.Il dato più interessante é la relativamente bassa percentuale di forme normali.Non ritengo vantaggioso operare per la seconda volta il varicocele (per quanto,pare,poco rilevante),mentre consigllierei di ottimizzare i modi ed i tempi dell'intervento coordinato tra andrologo e ginecologo.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Come più volte detto l'infertilità è una malattia della coppia,il suo spermiogramma non esclude una possibile fertilità tenendo conto della possobile variabilità e non matematicità dell'esame.
Concordo per il resto con il collega.
[#3] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2007
Gentile dottore, grazie per il suo intervento. Nell'ultima parte della sua risposta mi consiglia di "ottimizzare i modi ed i tempi dell'intervento coordinato tra andrologo e ginecologo". Potrebbe spiegarmi come? intende che bisognerebbe procedere ad una fecondazione assistita? Grazie per la sua risposta. Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
se posso aiutarla, vista anche la difficoltà di esporre in modo completo queste tematiche via e mail, potrebbe esserle utile leggere il facile manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'"Infertilità" nel sito www.madreprovetta.org.
Auguri ed ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org