Utente 108XXX
SALVE SONO UNA RAGAZZA DI 25 ANNI,DI NAPOLI HO DA POCO EFFETTUATO UNA SEDUTA LASER PRESSO UN DERMOTOLOGO DELLA MIA ZONA DATO CHE HO PELI INCARNITI PER TUTTE LE GAMBE ACCOMPAGNATI DA "FORUNCOLI "DI PELI CIOè, NON SOLO SI INCARNANO ALL'INTERNO MA è COME SE SI INCARNASSERO ANCHE ALL'ESTERNO.mOLTI VOSTRI COLLEGHI MI HANNO CONSIGLIATO DI RICORRERE AL LASER COME UNICO RIMEDIO AL PROBLEMA.ALLORA MI SONO RECATA PRESSO UN DERMATOLOGO DELLA MIA ZONA PER LA DEPILAZIONE LASER A LUCE PULSATA.
LA MIA DOMANDA è QUESTA,DATO CHE ANCORA(E CREDO E SPERO CHE SIA PRESTO)NON HO VISTO UNA CADUTA DEI PELI,POSSO FARMI LA CERETTA,PER VALUTARE SE RICRESONO O NO PER LA PROSSIMA SEDUTA DI LASER?O è CONSIGLIABILE NON DEPILARSI PROPRIO?
DATO CHE SU CONSILGIO DEL MIO DERMATOLOGO POSSO EFFETTUARE LA CERETTA,MA HO TROVATO DELLE INCONGRUENZE NEI SUOI DISCORSI,PERTANTO CHIEDO GENTILMENTE UN VOSTRO PARERE.
CORDIALITà.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Invitandola a scrivere minuscolo (il maiuscolo equivale ad urlare in gergo internet) dovrebbe perlomeno inserire quanto tempo sia passato dalla seduta di luce pulsata.

Cordialità
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Non l'ho fatto di proposito a scrivere in maiuscolo e presa dall'entusiasmo non me ne sono resa conto.
Comunque 15 giorni.
In attes di una sua risposta,La saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
esistono modelli differenti di luce pulsata: alcuni funzionano molto bene, con altri si ottengono risultati meno brillanti. Quindi per prima cosa si dovrebbe parlare di che marca e modello di luce pulsata è stato utilizzato.
Regola comune - sia per i trattamenti laser che luce pulsata - è quella di sottoporsi alla seduta con i bulbi piliferi in sede (se non ci sono bulbi piliferi le luci non "leggono" il colore dei peli e non si ottiene effetto biologico). Quindi non bisogna utilizzare cerette - che rimuovono i bulbi - ma esclusivamente la lametta. Ogni seduta è in grado di disattivare in modo efficiente solo i peli in fase anagen (circa un 20% dei peli). Quindi una seduta, anche condotta magistralmente con un ottimo apparecchio, potrà eliminare al massimo il 20% dei peli (in realtà al lato pratico di meno). Tra una seduta e l'altra devono passare almeno 40-50 giorni per permettere al maggior numero possibile di peli di ritornare in anagen e quindi di essere più vulnerabili alla luce laser o pulsata. Pertanto inizierà a vedere risultati soddisfacenti dopo la terza - quarta seduta.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott.Brunelli
innanzitutto la ringrazio per la risposta,ma non mi sembrerebbe un po' azzardato chiedere al proprio dottore la marca del Laser che usa?anche perchè ce ne sono davvero tanti e noi, pazienti,sicuramente non sapremo fare la differenza, a meno che non ci venga consigliato quello, se così si può dire, "di eccellenza".
So che la depilazione laser non è una depilazione definitiva,ma no è la scocciatura della depilazione che mi ha spinto a ricorrere al laser,bensì una ipercheratinizzazione dei peli sulle gambe.Ora siccome il mio dottore è un po' ,ma un bel po', costoso,stranamente dopo 10 giorni dalla prima seduta del laser mi ha consigliato di fare una ceretta per vedere alla prossima seduta laser(cioè tra 25gg a partire da oggi) come e quali peli ricrescono.Però,lei mi dice che è scongliato fare la ceretta,quindi...cambio dermatologo?
[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Signorina,
rilasciare i parametri dei laser o luci pulsate utilizzati secondo me andrebbe interpretato come un atto dovuto all'utenza. Lei paga per un servizio medico di cui deve, ripeto deve, conoscere i dettagli. Altrimenti nessuno potrà poi aiutarla in caso di comparsa di effetti avversi o se richiede un giudizio di efficacia o appropriatezza dei trattamenti ai quali si è sottoposta.
Per quanto riguarda la procedura che le ho esposto per il trattamento dei peli, si tratta non di una mia opinione ma di uno standard universalmente adottato. Certamente il collega avrà avuto i suoi buoni motivi per consigliarle la ceretta ed a lui dovrà eventualmente chiedere delucidazioni.
Cordialissimi saluti
[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
15 giorni e' un tempo insufficiente per verificare i risultati.

Con la luce pulsata bisogna attendere almeno un mese (seduta successiva)

Abbia fiducia nell'operato del suo dermatologo e dello strumento che utilizza: il dermatologo specialista e' di per s'è la garanzia del trattamento per elezione scienza e coscienza.

Cari saluti