Login | Registrati | Recupera password
0/0

Sposato ma innamorato di un altra donna

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Sposato ma innamorato di un altra donna

    Salve, ho 43 anni, sono sposato da 10 con una donna di 44, dopo un fidanzamento di 15 anni con alcune pause, durante i primi anni di fidanzamento ho avuto occasione di tradire l'allora mia fidanzata, diciamo che si sono concretizzate qualche volta anche con sesso ma niente di più, non erano storie importanti, e sono capitate tutte in corrispondenza di periodi in cui non stavamo insieme con la mia compagna per litigi vari, e per motivi di distanza.
    Da quando sono sposato, ma anche da molto tempo prima, non ho mai tradito mia moglie e mai credo di avere la forza e il cuore di farlo, la amo profondamente con tutto me stesso, andiamo pienamente daccordo, siamo complici l'uno per l'altra in tutto e per tutto, abbiamo superato crisi esistenziali fortissime dovute a delle gravidanze non portate avanti per vari problemi, tanto che non abbiamo avuto figli.
    Ma questo, contrariamente a quanto uno può pensare e alle staistiche, ha rafforzato ancora più il nostro rapporto il nostro legame.
    Purtroppo, dico purtroppo perche non avrei mai creduto potesse accadermi una cosa di questo genere, nel settembre scorso, inizio un corso di inglese, iscritto neanche dirlo, da mia moglie, io ho passato il test d'ingresso, lei no.
    Nella mia classe frequenta una donna esattamente mia coetanea, che poi scopro essere una mia "vecchia" compagna di classe, solo per alcuni mesi, della prima superiori, tanto che io non ricordavo nemmeno il suo nome.
    Ci siamo scoperti in um batter d'occhio tutti e due ad avere moltissimi punti in comune, abbiamo iniziato con il soffermarci all'uscita delle lezioni per alcuni momenti,con altri corsisti, poi suguiti da aperitivi prima di cena, sempre in compagnia di altre persone.
    Con una scusa banalissima ci siamo scambiati il num. di cell. e da lì sono cominciati i guai, abbiamo iniziato a sentirci per delle ore tutti i giorni, mattina sera e notte.
    Premetto che non avevo mai permesso a nessuna prima d'ora di entrare a far parte della mi vita cosi come ho permesso a questa persona in quest'ultimo periodo.
    Insomma alla fine dei conti io mi sono scoperto attratto follemente da questa donna, lei altrettanto,ci siamo costruiti degli incontri a due clandestini dove però non è successo niente, neanche un bacio, perchè tutti e due, consapevoli del fatto che la nostra storia non poteesse andare a buon fine, non ci siamo fatti trascinare dagli eventi.
    Io per il gran senso di rispetto che nutro per mia moglie, lei perche non vuole una storia clandestina, pur non avendo un altro legame sentimentale.
    Non posso più fare a meno di sentirla tutti i giorni, non riesco più a distogliere il pensiero da lei, non riesco più a concentrarmi a lavoro, mi manca da morire quando non ci sentiamo, mi sembra di essermi preso una sonora infatuazone per questa donna, lei è fortemente attratta da me, ma è altrettanto frenata dal fatto che io sono un uomo sposato, e propio per questo lei sta mollando un po le redini, ma io non riesco ad uscirne, che fare..?






  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 201 Psicologo specialista in: Psicoterapia

    Risponde dal
    2010
    Gent.le utente,
    lei descrive il rapporto con sua moglie come consolidato eppure ha scoperto che non esiste l'invulnerabilità assoluta, siamo esseri umani e può accadere di essere affascinati da qualcun altro, ma questo non significa che siamo disposti a rimettere in discussione tutta la nostra vita.
    Cerchi di fare chiarezza dentro di sé e se ne sente il bisogno si rivolga ad uno psicologo-psicoterapeuta per un colloquio.


    Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
    Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara e Teramo
    www.psicoterapeuta-pescara.it

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 300 Psicologo specialista in: Psicoterapia

    Risponde dal
    2010
    Purtroppo, dico purtroppo perche non avrei mai creduto potesse accadermi una cosa di questo genere,

    Gentile utente,
    quando accadono cose di questo genere non è mai pura fatalità.
    Potrebbe essere che, nonostante le nostre convinzioni e le nostre buone e lodevoli intenzioni, ci sia qualcosa che manca o non ci soddisfa nel nostro rapporto di coppia. Solo che spesso è difficile comprendere cosa.

    ma io non riesco ad uscirne, che fare..?

    A mio parere sarebbe utile lei si rivolgesse ad uno psicologo/psicoterapeuta (suggerirei l'orientamento sistemico-relazionale)per meglio comprendere e affrontare questo momento di difficoltà che pare stia compromettendo la sua serenità sotto più di un aspetto.

    Molti auguri



    Dr.ssa Laura Rinella
    Psicologa Psicoterapeuta
    www.psicologia-benessere.it

  4. #4
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Ringrazio sentitamente le dottoresse che hanno gentilmente risposto al mio consulto, e vorrei profittare della loro professionalità per alcune domande a riguardo.
    E' vero che non si può rimettere in discussione tutta la nostra vita per una infatuazione per un altra donna (ma si tratta di vera infatuazione o cosa?), ma da quando mi è successa questo non faccio altro che pensare proprio a tutto ciò, cioè nel mio istinto, nel mio desiderio, nei miei pensieri più ricorrenti c'è proprio quello di vedermi con una nuova compagna in una nuova vita, è normale tutto questo? con il passare del tempo sto perdendo interesse per mia moglie e acuendo quello per l'altra,(che ironia della sorte ha lo stesso nome di mia moglie, ma è un puro segno del destino assolutamente non voluto e cercato), devo cercare di ritrovare l'interesse per mia moglie? o devo seguire il cuore? che in questo periodo mi porta verso l'altra? Aggiungo che nelle ultime due settimane sto provando a non sentirla e a non mandare sms continuamente, per monitorare la mia reazione, ma sto malissimo, e la conseguenza mi porta ad essere scorbutico e assente a casa con mia moglie.
    Forse è anche vero che c'è qualcosa che non mi soddisfa nel rapporto di coppia, puo essere routine? noia? assuefazione? o cos'altro? non saprei proprio individuare una causa.Sarei felice di conoscere un ulteriore vostro parere, grazie in anticipo.



  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 300 Psicologo specialista in: Psicoterapia

    Risponde dal
    2010

    E' vero che non si può rimettere in discussione tutta la nostra vita per una infatuazione per un altra donna (ma si tratta di vera infatuazione o cosa?), ma da quando mi è successa questo non faccio altro che pensare proprio a tutto ciò, cioè nel mio istinto, nel mio desiderio, nei miei pensieri più ricorrenti c'è proprio quello di vedermi con una nuova compagna in una nuova vita, è normale tutto questo?

    Gentile utente,
    un matrimonio può andare in crisi anche dopo molti anni, le posso dire che non è poi così infrequente.

    Non è possibile dirle da qui cosa può avere messo in discussione la sua unione. Può però affrontare le difficoltà che ha esposto, se crede, in un setting terapeutico di coppia.

    Come le ho già suggerito, l'aiuto di un esperto in presenza le sarebbe molto utile in questo momento di crisi, confusione e lotta interiore.

    Potrebbe, in prima istanza, chiedere un consulto per lei.

    Cordialmente







    Dr.ssa Laura Rinella
    Psicologa Psicoterapeuta
    www.psicologia-benessere.it

  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 201 Psicologo specialista in: Psicoterapia

    Risponde dal
    2010
    Gent.le utente,

    la risposta alle sue domande non può venire da noi ne dallo psicoterapeuta con il quale eventualmente farà un colloquio, che è un facilitatore non qualcuno che si sostituisce a lei nel viaggio di esplorazione interiore che le consentirà di comprendersi e di individuare il vero significato dei suoi sentimenti.


    Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
    Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara e Teramo
    www.psicoterapeuta-pescara.it

Discussioni Simili

  1. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25/02/2011, 08:51
  2. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 28/02/2011, 14:04
  3. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 22/02/2011, 17:09
  4. Rapporto di coppia
    in Psicologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 21/02/2011, 15:13
  5. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 04/03/2011, 09:45
ultima modifica:  17/11/2014 - 0,19        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896