Utente 195XXX
Salve dottori, ho delle informazioni da chiedervi per quando riguarda i test specifici da effettuare per la sifilide..
Mi ha chiamato un ragazzo con cui sono stato 2 mesi dicendomi di aver contratto la sifilide, ed invitandomi perciò ad effettuare i relativi test.

Sono andato dal mio medico di base per farmi dare l'impegnativa, ma nel suo database aveva solamente il test: Treponema Pallidum anticorpi (e.i.a.)

Non conosceva nessun'altro test...

Ho letto su internet che questo test non è molto specifico, in quanto può dare risultati non veritieri..

Questo ragazzo mi ha detto di aver effettuato uno screening treponemico, con relativo emocromo con IgG e igM anti-treponema...Ma il mio medico nel database non aveva questo tipo di test


La cosa che vi chiedo è: il test che mi ha prescritto il mio medico (ossia treponema pallidum anticorpi e.i.a.) è affidabile al 100% dopo 2 mesi dal presunto rapporto a rischio? e soprattutto, nel caso ci fossero altri test piu affidabili, da chi me li faccio prescrivere non essendo in grado il mio medico curante di farlo?


grazie mille e spero di essere stato chiaro

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
database o non database il medico è libero di prescrivere , a penna libera per così dire , tutti gli esami che vuole (e per la sifilide ce ne sono tantissimi , sia treponemici che non treponemici).Sono tutti buoni , ma vanno richiesti sulla scorta di una visita dermovenereologica.
Il problema è anche che richiederli è facile;però dopo bisogna interpretarli.
Forse non sarebbe male prevedere la visita dermovenereologica, nella quale si farà una strategia diagnostica e terapeutica valida.
cordialità