Utente 195XXX
Illusti Dottori,
Ho trascorso gli ultimi 3 giorni con febbre alta che oscillava tra 38 e 38,5°.
Vorrei sapere se può questo " malessere" aver inciso su una da me riscontrata diminuzione del desiderio sessuale nonchè su una non ottimale erezione.
Può incidere dunque uno stato influenzale su aspetti "pratici" sessuali???
Ringrazio anticipatamente,
cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
E'normale che uno stato febbrile e più in generale una condizione di malessere possa incidere negativamente sul desiderio e la qualità delle erezioni.Nonostante lei,per la sua età giovanissima,vorrebbe sentirsi sempre pronto a fare sesso deve capire che anche i ragazzi giovani e validi possono risentire negativamente di stati morbosi organici o psichici.Quindi accetti questa transitoria diminuzione dei suoi standards e stia sereno.