Utente 117XXX
salve dottori volevo chiedere un parere riguardo ad una situazione che a colpito mio marito nel settembre 2008 tramite uno spermiogramma scopriamo che mio marito a un azoospermia..e un varicocele al testicolo sx facendo tutti gli esami dovuti l'andrologo ke lo aveva in cura decide di fare una biopsia con questa risposta...campione di cm 1,3x8x0,5 incluso in tto reperto microscopio:note di ispessimentin e ialinizzazione della membrana basale peritubulare.attivita'spermatogenica residua solo in alcuni tubuli assente nella maggioranza di essi...dopo di che'ci siamo rivolti da un altro medico che gli ha fatto fare di nuovo gli esami ormonali con questi risultati
TSH 0,810uLU/ml 0.350-4.500
FSH 16,58 mlU/ml 1.4-18.1
LH 12,71 mIU/ml 1.5 9.3
PRLATTINA 14,32ng/ml 2.1-17.70
Estradiolo 77,12 pg.ml 11.6-41.2
testosterone 6,95 ng-ml 0.24-8.27

Dopo di questo gli ha prescritto una cura di 3 mesi con le fiale di fostimon 75 da fare per 3 volte a settimana dicendo che possiamo sperare in un miglioramento oppure ricorrere di nuovo ad una biopsia per provare un eventuale icsi lei cosa ne pensa?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Penso che avendo suo marito le gonadotropine già mosse verso l'alto la terapia indicata può non essere condivisibile.

A questo punto risenta comunque il suo medico di fiducia e poi a ruota un andrologo con chiare competenze in patologia della riproduzione umana
[#2] dopo  
Utente 117XXX

Iscritto dal 2009
quindi lei la vede inutile come cura??? ma riguardo alla risposta della biopsia lei pensa ke sia vero che facendone un'altra ci sia la possibilita'di recuperare spermatozooi e congelarne per una successiva icsi??
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se con la biopsia si trovano spermatozoi bisogna crioconservare e poi procedere con una ICSI.