Utente 182XXX
Salve, premesso che a giugno 2010 sono stato sottoposto ad un intervento di angioplastica coronarica e che assumo regolarmente farmaci anticoagulanti (cardioaspirina, plavix), betabloccanti (seloken) per la pressione (Unipril) e per il coresterolo (Torvast), periodicamente soffro di uno strano mal di schiena che però non è localizzato in un punto preciso ma "migra". Talvota è a sinistra dietro il cuore, talvolta al centro della schiena sempre all'altezza del cuore, altre volte si localizza davanti nello sterno, altre volte è nelle spalle. Questo dolore o fastidio inoltre alcune volte si manifesta con dei "pizzicotti". Volevo in particolare sapere se tale fastidio potrebbe essere dato dall'assunzione del medicinale "Torvast" dato che ho letto nel foglietto illustrativo che potrebbe dare sia problemi ai muscoli che alle articolazioni. Alcuni mesi fa, a seguito del responso di una analisi del sangue, il cardiologo aveva rilevato un livello molto alto di CPK (mi sembra che era 4/5 volte il normale) e quindi mi aveva abbassato il Torvast (da 80 mg al giorno a 40 mg al giorno). Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I Suoi sintomi non sembrano avere correlazione con l'aumento del CPK, che va comunque attentamente monitorato nel tempo dopo le eventuali modifiche di dosaggio.
Infatti, in caso di conferma di valori molto oltre la norma, andrebbe valutata dallo specialista cardiologo l'opportunità di sostituzione della terapia con molecole di altra categoria farmaceutica.
Cordiali saluti