Utente 478XXX
Circa un anno fa mi è stata diagnosticata una cisti sebacea ombelicale.
Avevo dolore all'ombelico a causa della cinta che si poggiava e sfregava l'ombelico.
La cisti si trova proprio al centro dell'ombelico e mi fu detto di trattarla con acqua ossigenata.
Ho fatto la cosa molto saltuariamente a dire la verità, perchè non ho apprezzato alcun tipo di giovamento.
Se i miei indumenti non vanno a sfregare o toccare l'ombelico non avverto nessun dolore.
Mi consigliate anche voi di trattare, costantemente, la cisti con acqua ossigenata fino a favorirne l'uscita, oppure devo procedere in altro modo?
Fra qualche giorno devo procedere all'asportazione di un mioma uterino intracavitario.
Questa patologia c'entra qualcosa con la cisti all'ombelico?
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'e correlazione e ne approfitti della circostanza per
chiedere i consigli del caso.
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Se la diagnosi è di cisti sebacea ombelicale,il consiglio di trattarla con acqua ossigenata è scaturito dalla presenza di secrezione?Penso di si altrimenti su tessuti integri credo che questo presidio non abbia senso.Se invece l'ombelico è umido e a volte maleodorante,siamo in presenza di una infiammazione(onfalite).La persistenza del problema potrebbe richiedere la soluzione chirurgica.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2007
Grazie x le gentili risposte
La mia cisti ha tessuti integri, non è umida e nemmeno maleodorante ....... mi genera, saltuariamente, dei dolori nelle anche nelle zone limitrofe, che passa dopo un pò di giorni ....