Utente 478XXX
Circa un anno fa mi è stata diagnosticata una cisti sebacea ombelicale.
Avevo dolore all'ombelico a causa della cinta che si poggiava e sfregava l'ombelico.
La cisti si trova proprio al centro dell'ombelico e mi fu detto di trattarla con acqua ossigenata.
Ho fatto la cosa molto saltuariamente a dire la verità, perchè non ho apprezzato alcun tipo di giovamento.
Se i miei indumenti non vanno a sfregare o toccare l'ombelico non avverto nessun dolore.
Mi consigliate anche voi di trattare, costantemente, la cisti con acqua ossigenata fino a favorirne l'uscita, oppure devo procedere in altro modo?
Fra qualche giorno devo procedere all'asportazione di un mioma uterino intracavitario.
Questa patologia c'entra qualcosa con la cisti all'ombelico?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non c'e correlazione e ne approfitti della circostanza per
chiedere i consigli del caso.
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Se la diagnosi è di cisti sebacea ombelicale,il consiglio di trattarla con acqua ossigenata è scaturito dalla presenza di secrezione?Penso di si altrimenti su tessuti integri credo che questo presidio non abbia senso.Se invece l'ombelico è umido e a volte maleodorante,siamo in presenza di una infiammazione(onfalite).La persistenza del problema potrebbe richiedere la soluzione chirurgica.
Saluti
[#3] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2007
Grazie x le gentili risposte
La mia cisti ha tessuti integri, non è umida e nemmeno maleodorante ....... mi genera, saltuariamente, dei dolori nelle anche nelle zone limitrofe, che passa dopo un pò di giorni ....