Utente 196XXX
BUONGIORNO
Sono fabio ho 29 anni e circa 15 anni fa mi sono rotto radio e ulna a circa 5 cm sopra il polso.
dopo circa 6 mesi di gesso e 2 ferri infilati nelle 2 ossa ho iniziato una fisioterapia di circa 1 mese che mi ha riportato quasi alla normalita.
Nel senso che non ho piu potuto girare il palmo della mano verso l alto diciamo che la rotazione e del 90%.
Circa 5 anni fa il polso si e gonfiato causandomi molto dolore ma dopo raggi x ecografia e tac i medici non sono riusciti a trovare le cause.
Il problema si e risolto da solo nel senso che tenendo il polso fermo per circa 3 settimane si e sgonfiato ed e tornato tutto alla normalita.
Durante gli anni ci sono stati giorni in cui ho accusato dolore ma ho sembre dato la colpa al cambio del tempo ma normalmente tutto si risolveva nel giro di 2 gioni e senza gonfiore.
Fino a 3 giorni fa quando il polso si e di nuovo gonfiato inpedendomi qualsiasi movimento sia del polso che delle dita della mano,il dolore arriva fino alla spalla.
Sono andato al prontosoccorso e il medico pensava che volessi coprire il mio datore di lavoro ed era convinto che mi fossi rotto il polso ma non volevo dire di essermi fatto male.
Dopo la radiografia il medico si e scusato dicendo che effettivamente non avevo nulla di rotto ma mi ha fatto vedere che nell immagine del mio polso vista dal lato del pollice propio alla altezza di dove avevo avuto la frattura c e un cerchio perfetto diciamo della dimenzione di 1 centesimo.
Io mi sono allarmato il dottore mi ha detto che deve fare degli accertamentie dice che probabilmente e una cisti.
Vedendo l immagine sembrava come se fosse una bolla vuota che pero dall immagine dall alto non si vede.
Io sono un po spaventato oltre che stordito dal dolore.
che cosa puo essere?
Ora io sono in inghilterra e sinceramente mi fido molto di piu dei medici italiani dite sarebbe meglio tornare in italia?

Vi ringrazio anticipatamente

Fabio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Fabio,

fare una distinzione tra medici italiani e medici inglesi mi sembra piuttosto difficile: ogni medico va valutato di per sè (ovunque esistono medici competenti e medici meno competenti).

Circa il dolore al polso, sarei piuttosto perplesso nell'attribuirlo alla vecchia frattura: ritengo impossibile che a distanza di anni una frattura perfettamente consolidata possa dare i disturbi che lei riferisce (tranne nei casi di frattura articolare, che predispone all'artrosi post-traumatica, che però non è il suo caso, essendo stata la sua una frattura meta-diafisaria, cioè extra-articolare).

Pertanto, è probabile che si tratti di altra cosa, indipendente dalla frattura.

Occorre semplicemente approfondire la diagnosi di quell'immagine "cistica" con una TAC o con una risonanza magnetica.

Poi, il fatto di farsi seguire in Inghilterra piuttosto che in Italia, diventa più un fatto organizzativo e logistico che altro.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dottore,
innanazitutto la ringrazio per essersi interessato alla mia richiesta.
Forse siccome attribuisco il dolore alla vecchia frattura mi sentirei piu sicuro ad essere curato in italia con a disposizione tutta la documentazione che qui.
Ma se lei dice che non e cosa da attribuire alla frattura la mia preoccupazione e miolto meno.
Quello che mi e venuto in mente dopo aver visto la mia radiografia l altro giorno e che quando mi e stato tolto il gesso 15 anni fa mi sono stati tolti 2 ferri che fuoriuscivano dal dorso della mano mi sono poi trovato all esterno del polso (propio all altezza di quel cerchio evidenziato dalla radiografia)una cicatrice con forma all incirca circolare e con il diametro molto simile a quello a quello della nuova radiografia.
Lei pensa che a quel punto mi sia stato inserito qualcosa di momentaneo magari durante l operazione forse per riallineare le ossa che possa magari aver lasciato questo segno sull osso?
Voglio evidenziare che in questi 15 anni periodicamente ho sempre avuto dolori a livello della fratturasopratutto all altezza della testa dell ulna che e sempre stata molto sensibile e molto rialzata rispetto alla altro polso.
Se puo esserle utile per capire, le due ossa si sono rotte verso l interno nel senso che io sono caduto di schiena riparandomi con il palmo della mano a terra.
La ringrazio ancora della sua attenzione e mi scuso della mia insistenza ma sono davvero un po spaventato da quel cerchio visto in radiografia>
Le chiedo di essere sincero e se puo di dirmi che cosa davvero puo essere.
Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
I due ferri che le sono stati sfilati sono probabilmente i cosiddetti fili di K., tolti i quali, però, non rimane nulla nella sede della frattura.

Del resto, se fossero stati usati dei mezzi di sintesi metallici a permanenza, questi sarebbero ben visibili alle radiografie.

Il fatto che la testa dell'ulna sia molto sporgente rispetto a quella dell'altro lato, probabilmente è dato dalla lesione (presumo verificatasi al momento della vecchia frattura) dei legamenti che mantengono allineate le teste di radio e ulna.

Purtroppo non posso essere più preciso circa l'esatta natura dell'imagine rotondeggante che si vede all'Rx, ma da quanto ha detto il collega del P.S. e dai contorni netti e regolari che lei descrive, sicuramente non si tratta di nulla di preoccupante.

Valuti lei se fare approfondire la cosa in Italia o meno, in base anche al tempo di permanenza in Inghilterra: certo, se deve restare lì a lungo (mesi), potrebbe convenirle fare tutto in loco.
[#4] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Ho finalmente capito dove sta il problema.
Avevo tralasciato di dirle che ho sull avanbraccio un grosso herpes che non pensavo influisse con il dolore al polso,
invece essendo herpes zoster influisce eccome.
La cisti rimane,il dolore pure,appena sconfitto questo fuoco di sant antonio ho in previsione una visita per capire se necessario asportare la cisti.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Perfetto !

Cordiali saluti.