Utente 173XXX
Un saluto.

Anche se non sono in possesso di un gergo medico tecnico volevo fare una domanda abbastanza mirata.

Circa un anno fa ho cominciato a soffrire leggermente d ansia, la cosa poi grazie anche ai dovuti controlli che hanno dato esito negativo è scomparsa (questo a Dicembre).
Siccome avvertivo extrasistole ho eseguito:
- elettrocardiogrammi
- ecocardiogrammi
- RMN
- Holter
Molti di questi esami li ho richiesti io. Hanno dato tutti esiti negativi al 100 per cento. L'holter delle 24 ore in particolare ha evidenziato due extrasistole in tutta la giornata (di natura assolutamente non maligna).
Da quello che i medici mi hanno detto (da ecocardiogramma e RMN in special modo) il mio cuore è anatomicamente sano e qui non ci piove, il mio medico mi ha però spiegato che anche in un cuore sano si possono manifestare dei ''difetti elettrici'' (es. la fibrillazione atriale di mio nonno). Per questo ho eseguito l'Holter.
Però non ho mai fatto un test da sforzo.

La mia domanda è: per quanto riguarda i passatemi il termine ''difetti elettrici'', se ci sono, è possibile che si manifestino solo sotto sforzo, o si manifestano tanto sotto sforzo quanto a riposo?
(Chiedo questo perchè so che un eventuale difetto invece di natura anatomica può dar disturbo solo sotto sforzo, ma per i ''difetti elettrici'' sinceramente non so)
Se si, mi consigliate di fare un test da sforzo per fuagare ogni dubbio?

Ora vi spiego, faccio questa domanda perchè ogni tanto mi capita che nel masturbarmi che mi vengano delle extrasistole e la masturbazione comporta indubbiamente un certo sforzo fisico. In altre attività però (lavoro ecc.) non mi capita. Certo io non faccio sport.

So che la domanda potrà essere mal posta, ma conto in una vostra risposta, in quanto questo potrebbe mettere fine ad ogni dubbio appartenente ad un periodo non proprio roseo.

GRAZIE IN ANTICIPO

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La vedo molto preoccupato per un problema inersistente. Se la potesse tranquillizzare esegua un ECG sotto sforzo.
arrivederci
cecchini
www.cecchinicuore.org