Utente 198XXX
Salve, 5 giorni fa mi é stata estratta la radice di un premolare destro, alla quale era attaccata una ciste. L'estrazione ha causato un foro che collega il cavo orale al seno paranasale e, da quel giorno, avverto un intenso dolore che mi ricorda molto quello provato un anno e mezzo fa a causa di una sinusite, operata poi con un intervento di chirurgia endoscopica nasale un anno fa(sempre sullo stesso lato destro).Chiedo:
1_ é possibile che ciò possa nuovamente provocare il riformarsi di muco e conseguente sinusite?
2_ il dentista dice che il foro si rimarginerà da solo: qual'é la vostra opinione a riguardo ed eventuali altre soluzioni?
Ringrazio anticipatamente.Cordiali saluti Fabio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
4% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
certamente la comunicazione oro-antrale perverrà a guarigione nel tempo, ma al momento è assolutamente necessario che la continuità sia interrotta tramite l'applicazione di punti di sutura e spugnette riassorbibili o anche l'utilizzo di un piccolo lembo mucoso.
Praticamente non deve esservi pervietà, e questo si può dimostrare espirando, turantosi il naso con le dita:se dovesse fluire aria nel cavo orale vi è ancora comunicazione.
Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
20% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
<<1_ é possibile che ciò possa nuovamente provocare il riformarsi di muco e conseguente sinusite?>> Si è possibile, se la comunicazione non dovesse richiudersi è più che probabile che ciò avvenga.

<<2_ il dentista dice che il foro si rimarginerà da solo: qual'é la vostra opinione a riguardo ed eventuali altre soluzioni?>> Il foro se è di piccole dimensioni e se nel seno mascellare non c'è già un'infiammazione ha buone probabilità di richiudersi da solo. Concordo con il collega che mi ha preceduto nel ritenere tuttavia,una chiusura per via chirurgica (allestendo e suturando semplicemente dei lembi per coprire la comunicazione che si è creata), la strada da preferire per ottenere la miglior guarigione del sito.

Cordiali saluti