Utente 181XXX
salve a tutti,
ho l eta di 20 anni e ho un dubbio sui miei rapporti sessuali.
ogni volta che ho un rapporto,oppure anche nella masturbazione,subito dopo aver eiaculato,il mio pene si ritira e devo prendermi minimo 20 minuti di pausa prima che possa ripartire.
come posso avere un rapporto decente?cioe continuando col rapporto nonostante aver eiaculato???e a cosa e dovuto questo mio problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la necessita' di ripetere il rapporto nella stessa seduta deriva,spesso,dalla precocita' della eiaculazione nel primo rapporto.In caso diverso,non esiste nessuno standard di riferimento che indichi la necessaria ripetizione del coito.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il suo non è un problema ma è la normale e fisologica risposta sessuale che ogni maschio ha.

Dopo un'eiaculazione si entra in un periodo refrattario, di "recupero", che per altro tende ad aumentare con l'età.

Detto questo, come spesso ripeto da questo sito e vista la sua "giovane" età, approfitti di questi "disturbi-malesseri" e non sicurezze, per conoscere finalmente, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Impari dalle sue compagne e dalle donne che la circondano che sicuramente, alla sua età, già conoscono il loro o la loro ginecologa.

Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
mi associo ai colleghi andrologi che le hanno risposto.
La sfera della sessualità è spesso nutrita da falsi miti e da leggende metropolitane ad essa correlate.
Passare da un coito all'altro è vano ed impossibile, in quanto la normale risposte sessuale maschile, ha caratteristiche differenti da quella femminile.
Dopo una visita andrologica, che possa fugare le sue incertezze, valuti l'ipotesi di effettuare qualche colloquio di counseling psico-sessuologica, la fine di ricevere informazioni utile e proficue, per una sana e serena vita sessuale.
Legga, se desidera, questo mio articolo, troverà qualche spunto di roflessione.
Saluti

http://www.medicitalia.it/valeriarandone/news/591/Le-10-regole-del-sesso-tra-falsi-miti-e-realta
[#4] dopo  
Utente 181XXX

Iscritto dal 2010
ringrazio a tutti i specialisti. da quanto ho capito non e un problema ma e solo una cosa normale. Cmq visto il vostro elevato grado di conoscenza nessuno potrebbe darmi qualche consiglio su come diminuire questo tempo di riposo? dovo smettere di bere,fumre,masturbarmi o fare una miglior alimentazione?
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

quando tutto è nella norma non esistono "consigli su come diminuire questo tempo di riposo" e l'unico consiglio che possiamo darle, visti i suoi "disturbi-malesseri" e non sicurezze, è quello di conoscere, se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.