Utente 199XXX
Gent.Le Dottore,
mi rivolgo a lei per un consulto. Circa quattro anni fa dopo aver mangiato un gelato al gusto frutti di bosco mi sono svegliata nel cuore della notte con l'ugola completamente gonfia. Al pronto soccorso mi hanno somministrato del cortisone e mi hanno consigliato di fare alcuni controlli per vedere se si trattasse di allergie o altri problemi.Nel frattempo ho sofferto improvvisamente di ripetute tonsilliti, che poi però da circa tre anni non si sono più verificate. Sono andata dall'ottorino il quale ha notato che avevo solo le tonsille perennemente infiammate e gonfie e pensando che questo potesse essere provocato da del reflusso gastrico mi ha fatto fare una gastroscopia. Lì hanno trovato una forma leggera di gastrite ma nient'altro. dopo di che allora mi hanno indirizzato dall'allergologo che con gli opportuni test ha riscontrato una serie direi quasi infinita di allergia, giuro!
Principalmente le cose che mi fanno più male sono gli alimenti contenenti istamina,agrumi e poi gli eccipienti dell'aspirina per non parlare delle graminacee, del polline e appunto di molte altre cose. Il punto è che prima prendevo il moment per l'emicrania o magari il brufen. Ora non posso più perché poi sto male,mi si gonfia la gola oppure la faccia. Confrontando i farmaci ho notato che tutti i farmaci hanno in comune la cellulosa microcristallina. E' possibile che sia allergica? Ora è primavera e vorrei prendere un antistaminico per stare meglio. In farmacia mi sono state date delle gocce per bambini ma contengono la cellulosa microgranulare e carmellosa, secondo lei posso prenderle oppure mi faranno stare male? e per appurare se è davvero la cellulosa microcristallina a farmi stare male che cosa potrei fare?
La ringrazio in anticipo per la sua attenzioni
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Corica
40% attività
8% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
La cellulosa è inerte e indigeribile dubito che possa dare reazioni allergiche, tranne se trattata con qualche prodotto o contaminata da altro.

Non mi è mai capitato e non so di studi a riguardo.