Utente 200XXX
scrivo perchè dopo ormai diversi anni [4 o 5] mi ritrovo cerso marzo e aprile soprattutto ad avere problemi..
mi sento molto stanco, iramenti di testa.. ed è come se avessi un chiodo piantato tra gli occhi.. seguito a volte da rigidezza muscolare [soprattutto al collo] e formicolii vari.. sempre in questo arco di tempo
cose che facevo sempre, tipo leggere un libro o uscire a passeggiare diventano cose complesse perchè mi sento molto affaticato..
ho deciso di scrivere qui per avere un parere..
io oltretutto sono diabetico insulino dipendente, allergico a polvere e qualche pianta e per questo mi curo
ma in questo periodo i valoti impazzano..
ho notato, previa scitti che mi facevo che sempre in questo periodo succede...o meglio, si aggrava nel senso che percepisco molto di più questi sintomi sovracitati...
può essere il cambio di stagione? o altro?
io sono seriamente preocupato.. perchè poi [almeno gli anni scorsi] questi sintomi si trascinano per lungo tempo magari diminuendo di intensità ma ne fanno le spese lo studio e la mia vita in genere..
spero mi possiate dare una dritta.
grazie in anticipo..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Sono sintomi poco specifici che possono rappresentare molto o niente. Sicuramente il cambio di stagione può dare dei disturbi come descrive , anche l'allergia può provocare queste alterazioni e quindi conviene trattare entrambe le forme per vedere cosa succede.
Cordiali saluti