Utente 473XXX
Buonasera a tutti .Sono alcuni nesi che denoto una difficoltà erettiva e la cosa mi preoccupa molto.Inoltre vi chiedo se tale problema potrebbe nascondere patologie ancora più gravi quali tumori o malattie cardiovascolari? Vi chiedo gentilmente quali esami dovrei sostenere per avere una panoramica più completa.Grazie per la vostra gentilezza
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,
quadri clinici complicati, come quello da lei delineato, non possono essere risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta prima di capire la causa o le cause del problema e se ci sono altri problemi collegati al sintomo lamentato. Fatto questo poi bisognerà impostare le necessarie strategie terapeutiche. A questo punto è indispensabile una attenta valutazione andrologica senza perdere altro tempo prezioso.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#2] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
caro Utente,ragioni positivo...! e si attivi serenamente come saggiamente Le consiglia il Collega Beretta.
Cordialita'
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
ci sono correlazioni tra disfunzioni erettili e vasculopatie e problemi coronorici ma vanno valutate dall'andrologo di fiducia
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se lo desidera comunque ci tenga informati sull'evoluzione del suo problema.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org