Utente 201XXX
Salve,
sono un ragazzo di 24 anni, a 18 anni ho avuto una broncopolmonite e da allora ogni anno di inverno sono soggetto a tosse raffreddore e mal di gola con cali di voce.
Il mio medico mi da medicinali che non hanno effetto del tutto positivo.
Tra le varie cure c'è l'areosol terapia e ho notato che quando la faccio spesso mi si addormenta il braccio sinistro con formicolio alla mano.
La causa di questo fastidio potrebbe essere l'areosol?
E per i problemi all'apparato respiratorio a chi devo rivolgermi per visite specialistiche?
Grazie
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Molto più verosimile che ci sia una compressione del nervo ulnare o mediano. L'ulnare innerva la zona dell'avambraccio che termina nell'anulare e nel mignolo, quella del mediano è più centrale e comprende i polpastrelli di medio e indice. L'ulnare si comprime facilmente al Canale di Guyon, sull'avambraccio, specie quando il gomito è flesso.

Lo specialista dell'apparato respiratorio è lo Pneumologo ma la giusta prassi sarebbe quella di discutere con il Suo Medico di Medicina Generale se ritenga di aver bisogno di una consulenza. Altrimenti, il Collega si potrebbe non sentire in dovere di trascrivere i suggerimenti dello specialista. E avrebbe ragione, dal momento che non è un suo dipendente.