Utente 200XXX
Salve dottori,sono un ragazzo di 20 anni. siccome circa 3 settimane fa avevo intorpidimento con senso di stanchezza e formicolio al braccio e alla gamba sinistra ho effettuato delle visite: neurologica: nulla da rilevare; rm tratto rachide cervicale : riduzione della fisiologica lordosi e null'altro; ho effettuato questi esami poiche il mio medico di base mi ha messo in guardia poiche poteva trattarsi di sm; siccome sono un tipo iper ansioso e anche ipocodriaco probabilmente, ho effettuato questi esami per essere tranquillo.
tac effettuata qualche mese prima per sintomi di vertigini e sensazioni di irrealtà con esito negativo.
ora dopo qualche giorno che la sensazione agli arti e praticamente passata avverto delle vampate di calore al piede destro e un senso di stanchezza generale che perdura da un pò. cosa ne pensate? grazie delle risposte in anticipo
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

Sembra che Lei abbia eseguito la maggior parte degli esami che potrebbero identificare qualsiasi situazione a rischio. Altre supposizioni necessiterebbero di un esame clinico diretto e pertanto non sono possibili in questa sede.

Sottoporsi agli esami "per ansia" non è solo un danno economico e uno spreco di risorse della comunità ma anche un pessimo passo sotto l'aspetto psicologico perché rafforza il circolo vizioso dell'ansia.

Auguri.
[#2] dopo  
200032

dal 2014
grazie della risposta ma io desidererei avere un parere o almeno su quale pista condurmi poichè lei mi ha parlato di altre supposizioni: ad esempio? grazie cordiali saluti