Utente 201XXX
Egregi Dottori di medicitalia.it

sono un ragazzo di 23 anni che da anni pratica amatorialmente una volta a settimana calcetto con gli amici.
Dal Dicembre 2010 mi sono accorto che dopo circa mezz ora di gioco iniziavo ad avvertire un dolore nella zona addominale in basso a destra che col passare dei minuti diveniva sempre più intenso.
Il medico curante dopo un primo controllo aveva sospettato si trattasse di un assottigliamento muscolare e infatti a seguito di un ecografia il referto è stato il seguente:

"Parete del canale inguinale superiore assottigliata senza in atto impegno viscerale neanche alla manovre di Valsalva.A carico del terzo distale del m.ileopsoas minuta area di disomogeneitià da esito di distrazione muscolare.

Ora dopo 2 mesi di riposo assoluto il medico mi aveva consigliato di fare un po di palestra per rafforzare la zona in questione e dopo circa altri 2 mesi di palestra, ieri sono tornato a giocare a calcetto , e purtroppo sembra non essere cambiato nulla .
Se non erro il dottore che aveva eseguito l ecografia aveva accennato ad una terapia laser, puo essere questa la soluzione ?
Esiste una terapia laser in grado di curare definitavamente problemi di questo tipo?
O devo fare altro ?

Vi ringrazio sentitamente per le risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
CON I LIMITI DI UNA VALUTAZIONE A DISTANZA

Sinceramente mi affiderei alla valutazione dal vivo di un Chirurgo, dal momento che i rilievi ecografici per quanto riguarda la presenza di ernie della regione inguinale sono non raramente fuorvianti.