Utente 488XXX
Buona Sera,sono un arrampicatore e circa 1 mese fa in palestra di arrampicata tenendo una presa piccola ho sentito un toc alla base del dito medio vicino all'inserzione con il palmo. La RM non rileva alterazioni a carico delle strutture osteo cartilaginee ne al'apparato capsulo legamentoso e muscolo connesso.Osserva pero' una moderata quota fluida che circonda la falange prossimale e intermedia del terzo raggio la cui spongiosa mostra assai sfumata alterazione di segnale di tipo contusivo,con associato imbottimento edematoso delle parti molli sottocutane adiacenti e minima quota fluida intrarticolare interfalangea.Non si riconoscono aspetti riconducibili a vere e proprie fratture.
Il problema e che io alla presso palpazione del ditp dove ho sentito il toc sento ancora molto male(non riesco ad arrampicare) e alla mattina il dito medio e' sempre gonfio.
C'e' qualche tipo di terapia che puo' aiutarmi ad accelerare i tempi di recupero o vale il consiglio del mio medico che dice aspetta 2 mesi e ti passa?
Grazie e scusate se mi sono dilungato nell'esporre il mio problema.

Stefano

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Caro Stefano,
la RMN non evidenzia particolari lesioni gravi. Il mio consiglio è riposo assoluto per almeno 45 gg. Le consiglierei anche di bloccare il dito con una stecca per almeno 10 gg. Inoltre converrebbe fare degli antinfiammatori per 7 gg
[#2] dopo  
Utente 488XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio x la risposta che non pensavo cosi' celere.Le chiedo un'ultima cosa a riguardo della sua risposta.
La steccatura del dito la posso fare io o mi devo recare da un ortopedico? se la posso fare io metto semplicemete una stecca sotto il dito e bendo?
Antiinfiammatori ( voltaren va bene) devo prenderli anche se e' passato un mese dal trauma?
La ringrazio anticipatamente anche x questa risposta e soprattutto x il servizio che svolge.

Grazie

Stefano Carrara
[#3] dopo  
Dr. Michele Milano
48% attività
4% attualità
20% socialità
MONCALIERI (TO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
assolutamente no! Esistono regole ben precise per fare una stecca del dito, onde evitare danni. Si rivolga ad un collega. Gli antinfiammatori vanno bene se ha dolore.