Utente 196XXX
Salve dottori,
non è la prima volta che vi scrivo. Volevo però riportarvi di nuovo dei miei sintomi che non mi abbandonano mai.
Premetto che ho 19 anni, fatto già visite urologiche su possibili varicocele ( la ho bilaterale ma lievissima da come mi hanno detto), e la quale non mi dovrebbe causare problemi di fertilità o quant'altro.
Attualmente non ho una vita sessuale regolare in quanto mi sono lasciato con la ragazza da qualche mese, dunque mi riduco alla masturbazione diciamo 3 volte al massimo a settimana circa.

I problemi, da un annetto a questa parte, sono che una volta aver terminato la masturbazione (o i rapporti sessuali in passato) mi accade di avvertire dei dolori (diciamo un fastidio acuto) ad entrambi i testicoli, che va attenuandosi nel giro di 1 o 2 ore, stando seduto è meglio.
-Non presento problemi di erezione
-L'eiaculazione è spesso molto abbondante

Cosa può essere?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una prolungata eccitazione sessuale potrebbe essere a causa di questo. Ev. senta il medico di base, senza fretta.
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Anche secondo lui è tutto a posto, poi il mio medico è superficiale con le diagnosi.
Comunque, se la varicocele da come mi han diagnosticato è solo lieve, cosa potrebbero essere questi dolori post erezioni prolungata?
Durante rapporti sessuali o non comunque mi si aggirano sulla mezzora almeno..
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
Come le ho detto la mia è solo una ipotesi. In ogni caso se non le va il medico di base, senta un collega dal vivo.