Utente 206XXX
salve, mio padre è affetto da cardiopatia dilatativa. ha subito un intervento ed ha impiantato il defibrillatore inserendo 3 fili.

a 3 giorni dall'intervento tornati a casa, al normale dolore al braccio sinistro, da stamani avverte un forte dolore al polso sinistro, lui dice che è normale dato il trauma subito alla parte sinistra, ma fatto sta che in serata, la mano gli si è gonfiata.
Volevo portarlo al pronto soccorso, essendo ormai chiusi gli uffici dell'ospedale in cui si è operato, ma lui è un testone e dice che no è niente.

Ha ragione lui non dobbiamo preoccuparci o mi consiglia di portarlo al pronto soccorso, dato che l'ospedale dove si è operato è a ben 877 km da casa


ringrazio i dottori che mi daranno risposta.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
E' consigliabile far controllare con sollecitudine Suo padre presso un Pronto Soccorso ospedaliero per escludere l'eventualità (improbabile ma purtroppo possibile) che il gonfiore ed il dolore all'arto superiore sinistro sia dovuto ad una trombosi di una vena del braccio.
Se dovesse essersi verificato questo malaugurato caso, tenga presente che comunque tratterebbe di una complicanza risolvibile in pochi giorni con una terapia farmacologica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 206XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio :) un cordiale saluto