Utente 175XXX
Salve,

circa un mese fa,in seguito ad un pnx spontaneo sx sono stato sottoposto a videotoracoscopia sx con resezione del segmento apicale del lobo superiore e pleuroabrasione. Qualche mese fa ho subito lo stesso intervento al polmone dx senza nessuna complicanza. Questa volta però a causa di persistenti perdite aeree, mi è stata posizionata una valvola di Heimlich e sono stato dimesso. Dopo circa 20 giorni la situazione sembra stabile anche se le perdite, a detta dei medici, sono scarse. Il problema è che mi è stata consigliata una toracotomia nel caso in cui la situazione dovesse rimanere stabile.
A questo punto vorrei chiedere se questo si verifica spesso e a cosa potrebbe essere dovuto. Vista la prospettiva di un nuovo intervento, in cosa consisterebbe?

Ringraziando anticipatamente
porgo Cordiali saluti
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

come lei sa esistono dei limiti ad una valutazione a distanza. tali limiti aumentano se le infomazioni fornite non sono sufficienti per potersi fare un'idea compiuta.

per esempio è utile capire se sia stato eseguito solo l'intervento che lei ha sintetizzato oppure se è stato eseguito anche un trattamento sulla pleura.

è evidente che le informazioni migliori e più attendibili sono quelle fornite dai curanti, in seconda battuta potrebbe chiedere un consulto VERO ad uno specialisa che possa consultare la cartella clinica e possa visitarla.

cordiali saluti e in bocca al lupo
[#2] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Purtroppo in caso di interventi per pneumotorace, alle volte, può succedere che vi siano perdite aeree persistenti.
Generalmente la causa è sempre la presenza di bolle o cicatrici che non si chiudono.
In prima istanza si cerca sempre di assumere un atteggiamento conservativo che può prevedere anche il posizionamento della valvola di Heimlich.
Se le perdite aeree persistono per molti giorni allora si può pensare di eseguire un nuovo intervento in videotoracoscopia o a cielo aperto (con il taglio) con lo scopo di trovare la zona di perdita di aria e chiuderla.