Utente 409XXX
buongiorno, vi scrivo in quanto disperato.
Ho quasi 30 anni, e da circa 18 mesi soffro di forti coliche...spiego meglio:
il dolore arriva ogni 25/35 giorni, comincia dal basso lato destro dell'addome per poi, dopo qualche ora, propagarsi a tutta la pancia tanto che basta sfiorarla per vedere le stelle, fino ad acutizzarsi allo stomaco come se avessi un macigno di 30kg sulla pancia, e un malessere generale a volte dato, durante la degenza, da sfoghi di febbre (massimo 38) che dopo qualche ora (3-4) va via...il giorno dopo il dolore inizia a scemare (anche senza antibiotici) fino a star benissimo senza nessun postumo per altri appunto 25/35 giorni.
Cosa ho fatto in tutti questi mesi???:
colomscopia_________nessun esito negativo tutto ok
ecografie (3)__________nessun esito negativo tutto ok
innumerevoli esami del sangue___________tutto ok tranne i valori della bile che arrivano (quando sto male) 3,30mg, è l'unico valore sballato
esami urine e feci__________tutto ok.
Sono stato anche in pronto soccorso durante il dolore e l'unica cosa che hanno saputo dirmi è: una normalissima sindrome di gilbert.
Ultimamente il mio medico mi ha parlato di una possibile appendicite.
Ora vi chiedo, secondo voi cosa potrei avere?
Sono veramente amareggiato e vi assicuro che quando ho questo dolore sto veramente molto male anche fare 2 passi mi provocano il fiatone, vi ringrazio per una qualsiasi risposta, buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di una malattia infiammatoria intestinale ileale.Potrebbe essere utile una visita chirurgica/gastroenterologica.Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Roberto Mangiarotti
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Concordo con il Collega che potrebbe trattarsi di una malattia infiammatoria cronica intestinale (M. di Crohn) anche se è un pò anomalo che la sintomatologia sia di coì breve durata e ad intervalli così lunghi. E' dimagrito? Riterrei utile comunque effettuare un Rx digerente con studio seriato del tenue presso un Centro specialistico ospedaliero. In alternativa non sottovaluterei l'ipotesi di attacchi appendicolari che nell'adulto a volte hanno un andamento anomalo.
[#3] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2004
Vorrei per prima cosa ringraziarvi per avermi risposto per me è molto importante.........dunque, non ho perso neanche un grammo ero e rimango in sovrappeso.
Aggiungo che quando il dolore arriva all'apice ho forte nausea ma non ho mai vomitato.
Grazie di nuovo
[#4] dopo  
Dr. Enrico Guarino
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
caro signore concordo con i colleghi che mi hanno preceduto anche se vorrei sapere se quando ha fatto la colonscopia è stata esplorata l'ulitma ansa ileale e se sono state esegite delle biopsie random per una valutazione istologica della mucosa. inoltre vorrei sapere se ha fatto una gastroscopia. per finire l'apparato urinario è stato escluso nel suo quadro sintomatologico?
[#5] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2004
...dunque le rispondo riportando ciò che c'è scritto sull'esito della mia colonscopia e biopsie del colon ascendente, due microframmenti:
diagnosi:
frammenti superficiali di mucosa di intestino crasso sede di flogosi cronica ed acuta eosinofila, di alcuni istociti schiumosi, di lieve edema della lamina propria e di focali distorsioni ghiandolari.

Colonscopia:
diagnosi:normale
referto:
il colon è stato esplorato sino al cieco. esame di non agevole interpretazione per la presenza di abbondanti residui fecali. Pur con tali limiti, nei tratti esaminati la mucosa è indenne da lesioni macroscopiche.Ileo non esplorabile per la presenza di feci solide che mascherano l'imbocco della valvola ileocecale.

Al momento non ho fatto una gastroscopia.
Sull'apparato urinario non so che dire, ho fatto innumerevoli esami delle urine ma sono ok, + una urinocultura il giorno dopo che son stato male ed anche lì i valori sono tutti ok.
Ringrazio vivamente e auguro a lei ed ai suoi colleghi un buon anno