Utente 208XXX
Salve, 6 mesi fa sono stato operato d'urgenza x rottura aneurisma aorta addominale.dopo 20 giorni che ero in ospedale ho avuto una trombosi agli arti inferiori ed embolia polmonare a cavaliere e infarto polmonare.da febbraio sono a casa e aspetto nei prossimi giorni la visita dal cardiologo, volevo sapere (so che di AAA si muore)sono ancora arischio? poichè ho anche una parte di interstino che è in necrosi ho paura di operarmi.cosa ne pensa?
c'è chi mi dice che la protesi può avere un rigetto è cosi? la ringrazio mi piacerebbe avere una risposta poichè non posso fare queste domande al mio medico curante perchè c'è sempre mia moglie. spero in una sua risposta.
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Il suo racconto è un po' difficile,perché non si capisce se lei sia stato operato di AAA, se si di cosa ha paura? Poi se lei avesse " una parte di intestino in necrosi" penso che non avrebbe molta voglia di scrivere su internet.
Spieghi meglio la sua situazione, se vuole avere qualche riposta esauriente.
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
io sono stato operato,è probabile che non sono chiaro ma è la prima volta che scrivo. per quando riguarda l'intestino le posso scrivere precisamente cosa c'è scritto sulla biopsia:Mucosa colica con ghiandole distorte,erosioni mucose superficiali esclerosi della lamina propria,associate alla presenza di tessuto granulazione.Reperto suggestivo x lesioni di tipo ischemico.
che l'intesino è in necrosi mi è stato detto dal medico curante.
x quanto riguarda la mia paura è se devo fare l'intervento avendone subito uno molto grave che con questo non mi salvo. e se dopo quello che ho avuto posso fare quello che facevo prima o c'è rischio di un'infezione della protesi all'aorta? grazie di avermi risposto e spero mi risponda.
faccio fatica a esprimermi sono un operaio con la terza media.mi scusi dottore perche pensa che non dovrei aver voglia di scrivere? la ringrazio in attesa di una risposta.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Mi scusi, ma nacora non capisco: che intervento ha subito finora? le hanno asportato parte dell'intestino per un infarto intestinale? E' gia' stato operato di protesi aortica?. Volevo sapere che intervento ha fatto. Mi scusi ma e' importante se vuole che io possa risponderle in modo preciso
cordiali saluti
cecchini
[#4] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
le scrivo cosa c'è scritto sulle dimissioni:
sottoposto ad intervento urgente di messa apiatto di aneurisma all'aorta addominale sottorenale rotto ad innesto protesico aorto-bisiliaco(protesi gelsoft plus 16x8 mm).dopo 10 giorni hanno fatto un ecg che metteva in evidenzadilatazionedel ventricolo destro con tac urgente c'era grossolano trombo a cavaliere nei 2 rami principali dell'arteria polmonare poi un ecocolordopper venoso agli arti inferiori presenza di trombosi venosaprofonda. ho fatto terapia anticoaulante,visto che ho avuto tante trasfusioni il mio medico mi ha spiegato che l'intestino non si è nutrito x questo ho problemi a scaricarmi,mi hanno dimmesso e circa un mese fa ho fatto 1 rettoscopia ma arrivava fino a 15 cm poi hanno fatto la biopsia e il risultato è quello che le ho detto prima. ora sto aspettando che mi chiami il cardiologo x fare vedere gli esami che ho fatto. solo che non chiamano mai ha chiamato mia moglie e hanno detto che chiameranno a metà giugno. non so più cosa scrivere. quindi le chiedo cortesemente lei pensa che puo succedere qualcosa sia x l'ntestino che x l'intervento che ho avuto(sono ancora arischio )? dimenticavo prendo comadin e antra.grazie ancora(se mi deve dire qualcosa di brutto non si preoccupi voglio sapere le conseguenze grazie mille.
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ora e' più chiaro. Lei ha avuto un intervento per aneurisma aortico complicato da una parte da una sofferenza intestinale e dalla altra da un ' embolia polmonare massiva. Non deve preoccuparsi ora per l intestino, nel senso che evidentemente ha sofferto nel corso del delicato intervento per l aneurisma, ma ora non dovrebbe avere più problemi. È fondamentale chelei assua il Coumadin. Per il rsto si tranquillizzi. Cordialità cecchini
www.cecchinicuore.org
[#6] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno dottore, mi scusi il ritardo ma in questi giorni non ho potuto controllare le mail. ma quello che mi preoccupa di più e che ho sentito persone che hanno conosciuto persone con il mio stesso problema (AAA) e dopo mesi o al massimo 3 anni sono morti, da cosa dipende? a cosa è servito l'intervento se poi si muore? grazie
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi, quello che le hanno detto sono delle baggianate. Si tranquillizzi.
Cecchini
[#8] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Salve dottore, non so se può rispondermi entro stasera, volevo un consiglio,15 giorni fa ho fatto la richiesta IO credo inabilità al lavoro e a febbraio la 104 che ancora non ho avuto risposta, mi hanno chiamato x domani devo andare all'inps per la visita IO. visto che lei conosce il mio problema pensa che mi diano la pensione? anche perchè non so come vivere tra 2 mesi finisce la cassa è la ditta dove lavoravo è chiusa. sforzi non posso fare mi manca il respiro ,da 10 giorni prendo ALIFLUSspray. ora non la pago ma finito la casa devo comprarla e costa parecchio.visto che sono parecchio preoccupato x domani, con la mia patologia ne ho diritto? la ringrazio tanto poi le farò sapere .buonasera.
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Io faccio il medico. Non mi intendo di queste cose.
Arrivederci
Cecchini