Utente 205XXX
Gentili medici, sono un ragazzo di 27 anni e da circa tre anni soffro con estremo disagio di sensi di mancamento, debolezza, fame e senso di stordimento che si manifestano durante l' arco della giornata. Ho effettuato numerosi controlli tra i quali esami cardiologici di primo e secondo livello tutti negativi, esami neurologici, esami tiroidei, esami ematici...insomma, ho fatto di tutto. L'unica cosa che si e' riscontrata,oltre ad una pressione che si aggira intorno ai 100-98 su 60-70 ( quando sto bene la mia pressione si aggira intorno ai 125/70)la quale mi porta sensi di mancamento, e' un' ipoglicemia reattiva, che si comincia a manifestare sempre piu' spesso. Nella mia famiglia non ci sono casi di diabete. Vivo male, tant e' che ho dovuto limitare le mie attivita' sportive in quanto il mio fisico non regge piu'. Ma cosa ancor piu' grave, non riesco a vivere la mia vita in quanto non tollero la posizione eretta per piu' di una mezz oretta, anche camminando, e da cio' ne consegue una limitazione importante per la mia vita. La pressione bassa, comunque, non e' concomitante con i cali di zuccheri (60mg/dl). Il tutto e' subentrato dopo una situazione di forte stress vissuta 3 anni fa e che ora si e' risolta. Qualche consiglio utile?
Ringrazio anticipatamente

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
i problemi alla deambulazione potrebbero essere dovuti al sovrappeso, a problemi alla colonna vertebrale o a dismetrie agli arti inferiori.In qusto caso sarebbe utile una visita ortopedica e/o fisiatrica.Importante è la qualità del sonno, disturbi di esso (dissonnie),possono portare a problemi durante la giornata:senzo di spossatezza,stanchezza fisica,diminuzione della concentrazione,irritabilità ecc.Una corretta alimentazione con una moderata attività fisia,pèotrebbe aiutare e con il tempo e il ritorno ad un peso "normale",le cose potrebbero migliorare. Quali esami ematici ha fatto? Ha chiesto una visita medica dal suo medico di fiducia?


Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.