Utente 498XXX
Salve, sono una donna di 36 anni alla 19 settimana di gestazione da circa 10gg soffro di un prurito con formazione di bolle sulle mammelle. Mi sono rivolta prima ad un P.S. mi hanno prescritto Bentelan 1mg 1 volta al dì x 2gg ed ELOCON pomata dopo 3 gg e mi hanno detto che probabilmente le cuciture del reggiseno mi avrebbero provocato una dermatite da contatto. Tolto il reggiseno indossato tutto necessariamente di cotone, le cose non miglioravano e mi sono rivolta ad un ospedale specializzato in dermatologia dove mi hanno diagnosticato "sospetta dermatite da contatto" prescritto bentelan da 1mg x 2volte al dì per 2 gg e poi gradulamente a scalare. Localmente ELOCON + ERYPLAST e per la doccia OZYderm lozione. Sono trascorsi ormai 6gg e dalla parte esterna delle mammelle si è molto calmato ma le bollicine ed il prurito ora si sono diffuse sulla pancia e lungo i fianchi così oggi mi sono fatta ricontrollare e mi hanno prescritto FLUBASON+ERYPLAST ED EOSINA ACQUOSA AL 2%.La terapia è idonea? Può essere contagiosa?
Vorrei sapere cosa comporta al bambino? Possono influire l'acido folico (che prendo da 5mesi) il MULTICENTRUM MATERNA (che prendo da circa 40gg) e la Cardioaspirina (che prendo da circa 40gg)? La ringrazio e la saluto cordialmente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Ci interesserebbe sapere come è stata eseguita la diagnosi di "dermatite da contatto":

essa non può essere solo clinica, ma deve basarsi su un test specifico insostituibile che è il patch test: in assenza di questo la diagnosi non può essere certa in virtù delle molteplici situazioni con morfe similari:

tra l'altro il progredire della manifestazione nella fase gestazionale, deve essere accuratamente approfondito al fine di escludere talune altre manifestazioni similari (es. herpes gestationis) : il tutto è naturalmente detto in via telematica, non vincolante e nè diagnostica, pertanto ogni ansia in merito potrebbe risultare completamente infondata:

senso dell'orientamento - e credo che voi vi stiate giustamente adoperando per chiarire la vicenda - è quello di basarsi su quanto detto dai colleghi e cercare, se vorrete una ulteriore conferma diagnostica per quello che con ogni probabilità sarà confermato come nulla di preoccupante.

cari saluti
Dott. Luigi LAINO
Ricercatore Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 498XXX

Iscritto dal 2007
Salve,
la ringrazio per la sua risposta, le volevo chiedere se in gravidanza si può fare il test di cui parlava lei.
Dove si può fare a Roma e se conosce le tempistiche.
La ringrazio e la saluto cordiamente.
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Il test può essere effettuato sia pubblicamente nelle strutture dermato allergologiche della nostra città e privatamente presso lo specialista dermatologo: ribadisco che è comunque opportuno rivedere il suo caso clinico.

le tempistiche variano ovviamente molto (a livello pubblico i tempi sono più lunghi ma dipende dalle singole strutture)

cari saluti.
Dott. LAINO, Roma