Utente 153XXX
Salve Dottore,
vorrei chiederle se gentilmente potesse osservare questa ecografia:

http://imageshack.us/photo/my-images/545/53514915.jpg/

fatta al gomito sinistro (precisamente nel tunnel cubitale per individuare la causa di una compressione del nervo ulnare).

Vorrei chiederle se da questa eco riesce ad individuare la presenza di qualche calcificazione.

La ringrazio vivamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

Il regolamento del sito vieta di inviare immagini, di commentarle o fare diagnosi attraverso esse.

In ogni caso, nell'immagine da lei inviata non si riesce a vedere un granchè....

Ha fatto una elettromiografia (EMG) all'arto superiore ?

Che sintomi ha esattamente ?

Da quanto tempo ?

Chi la sta seguendo ?

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Prima di tutto mi scuso se ho violato il regolamento e la ringrazio per la sua attenzione.

Dunque, circa 2 settimane fa mi sono operato al gomito destro per una compressione del nervo ulnare.
Il chirurgo mi ha detto che era dovuto ad una calcificazione del legamento che andava a comprimere il nervo.

Il problema è che avverto qualche volta una scossetta al 4-5 dito anche nel braccio sinistro senza però avere parestesie costanti e senza avere dolore al gomito al contrario di quello destro che mi è stato operato. Anche se sento un leggero fastidio al gomito.

Inoltre dall'EMG comparativa che feci prima di essere operato risultò che solo il gomito destro era sofferente.

A questo punto credo di avere un principio di calcificazione anche al gomito sinistro e so che queste calcificazioni possono essere curate con buone possiblità d riuscita con le onde d'urto.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Valuterei con molta attenzione l'ipotesi di trattare con le onde d'urto l'ipotetica calcificazione al gomito sin. (se c'era, solo l'ecografista che ha eseguito l'esame può confermarcene la presenza, che, tra l'altro, dovrebbe essere descritta nel referto), perchè al di sotto di essa (sempre se confermata), c'è un nervo, che è un tessuto estremamente delicato e vulnerabile a trattamenti "aggressivi".

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Capisco.

Per quanto riguarda l'ecografista sinceramente mi ha lasciato un pò con l'amaro in bocca dato che quando feci l'ecografia anche al gomito destro secondo lui non c'era niente di anomalo quando in realtà la calcificazione era ben presente.

Quindi ho chiesto a lei proprio per avere un altro parere che potesse confermare l'eventuale presenza della calcificazione.

Gli ultrasuoni potrebbero fare al caso mio? oppure lei cosa consiglierebbe?

La ringrazio e scusi l'insistenza
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
L'ecografia, fa vatta con la sonda giusta (in questo caso una sonda ad alta frequenza).

Essenziale è anche l'esperienza dell'ecografista.

Infine, solo durante l'esecuzione dell'esame è possibile (per l'ecografista) vedere nel dettaglio la zona oggetto di esame.

Chi esamina a posteriori un'ecografia, non potrà mai avere una contezza esatta delle condizioni dei tessuti (eccetto per alterazioni grossolane).

Io le consiglierei semplicemente di attendere un pò ed evitare, per quanto possibile, di tenere i gomiti flessi (ad esempio durante la notte) o di poggiarli su superfici dure.

Se i sintomi dovessero persistere o intensificarsi, si valuterà il da farsi.

La negatività dell'EMG è certamente un fatto importante, anche se talvolta non può escludere una sofferenza iniziale del nervo ulnare al gomito (tra l'altro, l'EMG va eseguita anche con il gomito flesso).

Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 153XXX

Iscritto dal 2010
Ho capito.

La ringrazio della sua disponibilità oltre che congratularmi con tutto lo staff che lavora dietro a questo sito.

Internet ha molti molti lati negativi ma fortunatamente in questo caso risulta di grande utilità.

Grazie ancora.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sono contento di esserle stato utile.

Buona domenica.