Utente 210XXX
Salve, sono una ragazza di 28 anni. Da un anno a questa parte ho messo circa 10 kg. Il mio peso è sempre stato sui 54 kg. Ho buona volontà e porto a termine tutto ciò che mi prefiggo, ma con il cibo non ce la faccio proprio. Mi sembra di avere sempre fame, ma abbuffo spesso prometendomi che dal giorno dopo sarò brava, ma poi non riesco. Sono molto demoralizzata. Oltre all'aspetto fisico che ovviamente non mi piace, ho non sto bene a livello di salute. Cosa devo fare? Ho bisogno di un consiglio... Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
talvolta il desiderio di alimentarsi di frequente e la sensazione di non essere completamente sazi, è dovuto ad una condizione psicologica:stress,delusioni,ansie ecc. Probabilmente sta atraversando un periodo particolare e magari passeggero.La ricerca del cibo, spesse volte non è accompagnata da vera fame ma da un aumento del desiderio di alimentarsi come "appagamento" per altre problematiche che non si riesce a risolvere.Così non ci si riesce a saziarsi non essendo quest'aspetto dovuto ad una reale necessità.Per non ascrivere tutto il problema a cause psicologiche, potrebbe chiedere al suo medico prima un esame clinico e poi eventualemnte delle analisi compreso il dosaggio degli ormoni tiroidei.E' in sovrappeso? Ha cambiato abitudini di vita? Ha altri sintomi?

Le invio cordiali saluti in attesa di un suo riscontro.
[#2] dopo  
210158

dal 2016
La ringrazio di cuore per la sua risposta. Effettivamente sto attraversando un periodo non dei migliori. Nulla di grave, ma ho parecchi pensieri. Comunque il dosaggio degli ormoni tiroidei l'ho fatto ed è tutto nella norma. Ho colesterolo e ferro alti. In più, non so se però c'entra, la ginecologa mi ha prescritto questi esami: anitrombina III e omocisteina risultati fuori dai limiti. Non sono in sovrappeso, ma facendo il calcolo, sono al limite. Ho bisogno di qualcuno che m'incoraggi o finirò col rovinarmi del tutto! La ringrazio di nuovo.
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
nulla centra con il suo appetito,naturalemnte.Se l'omocisteina è alta, bisognerà prendere in considerazione (magari mi fa pervenire i risultati degli esami alterati), una "terapia" con ac folico e/o vit del gruppo B (B12).Per quanto riguarda il colesterolo, và mantenuto entro limiti bassi, bisogna vedere però, il rapporto HDL e LDL (lipoproteine).Se cioè è un problema alimentare oppure "endogeno".Com'è il suo ciclo? Ha problemi di micropolicistosi ovarica?

Le invio cordiali saluti e rimango a sua disposizione.