Utente 210XXX
Buongiorno, circa 40 giorni fà mi sono recato in ps per un problema al polso sn.
A seguito di vistita specialistica ho relaizzato appositi esami quali rm, rx e elettromiografia.
Da questi esami si evidenzia:
- una lesione completa de legamento scafo-lunato
- un cedimento dell'osso semilunare
- una decomposizione della fibro cartillagine triangolare

il tutto è subentrato ad una frattura del radio fatta 3 anni fa.

lo stesso ortopedico si è rifiutato di effettuare un operazione e sono in aspettativa per realizzare una visita presso un altro medico esperto in chirugia alla mano.

il quesito è: avendo 26 anni è doverosa fare un operazione?
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività +36
20% attualità +20
16% socialità +16
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

ritengo che, anche se non nell'immediato, prima o poi dovrà sottoporsi a un intervento per cercare di ripristinare un minimo di "equilibrio" in quel polso.

La sua situazione, sembrerebbe non ancora francamente artosica, ma certamente è predisposta a diventarlo.

Poi molto dipende anche dalle sue esigenze funzionali, lavorative e non.

Cordiali saluti.