Utente 210XXX
Salve, sono un ragazzo di 18 anni scoperto dalla vaccinazione antitetanica ultimo richiamo risalete al 1998. 25 giorni fa circa mi sono ferito e ho dovuto fare le immunoglobuline, ora a distanza di questi 25 giorni e non avendo il tempo per la vaccinazione ho dovuto recarmi di nuovo a fare le immunglobuline come normale prassi post-ferita. Io ho il terrore e sono sempre stato scettico. Posso rischiare qualcosa con la somministrazione cosi ravvicinata di immunoglobuline antitetaniche?
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

non più dei consueti rischi di una somministrazione di immunoglobuline che per legge Le devono illustrare chiaramente e per le quali dovrà firmare un consenso informato. Ma perché non lo ha chiesto direttamente a loro, visto che devono informarLa per legge?
[#2] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottore, alla ia richiesta mi hanno detto tranquillamente che non ce alcun pericolo e sono solamente sangue umano. Pero vi ridomando a voi essendo molto preoccupato di illustrarmi i seguenti rischi se potreste delucidarmi. Grazie mille
[#3] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

deve esserci un errore. Per quanto infinitesimale, i rischi sono quelli della somministrazione di derivati dal sangue, specificamente epatiti etc. Il rischio è quasi nullo ma, a quanto mi consta, devono comunque richiedere la Sua firma che presuppone il consenso informato. Il sangue è controllato molto bene oggi ma la normativa non è cambiata.
[#4] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore non so come mai ma gia infatti due volte di somministrazione nessuna delle due volte e stata rischiesta la mia firma. Comunque se ho capito bene l unico rischio e di epatite o malattie come hiv? Io pensavo peggio. mi allieta anche se puo sebrar assurdo. Quindi non esiste nessun problem da "sovradosaggio" se cosi si puo chiamare? (anche se ripeto e stata fatta a 25 giorni di distanza dall altra. quindi credo era svanita la carica o sbaglio?) grazie mille attendo eventuali risposte
[#5] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
buongiorno dottori. attendo vostra risposta. grazie
[#6] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
La mia domanda specifica oltre i rischi di malattie infettive essendo emoderivati, e: ce qualche contoindicazione da sovradosaggio? Sempre se secondo i vostri giudizi dottori si puo definire sovradosaggio un'altra somministrazione a 24 giorni di distanza da quella precedente. magari e solo una mia ipocondria.
[#7] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

No, non c'è nessun rischio di sovradosaggio.
[#8] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la cordiale risposta, noto con piacere che il sito e molto efficente. Solamente una cosa, non so da quale fonte in giro ho sentito che magari le immunoglobuline potevano portare immunodeficenze, e veritiera questa fonte? Per immunodeficenze si intende appunto virus di epatiti o hivv?
[#9] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
lei per ovviare a queste domande mi consiglia il vaccino antitetanico?
[#10] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.mo Utente,

Il vaccino antitetanico è uno dei vaccini obbligatori. Tragga da sé le Sue conclusioni a proposito della sua efficacia.
[#11] dopo  
Utente 210XXX

Iscritto dal 2011
Ho letto di reazioni rare tipo la sindrome di guillian barre in seguito vari vaccini tipo antitetanico influenzale ecc. E la notizia mi ha fatto un po temere. Cosa ne pensa?