Utente 129XXX
Egr. dott.ri,
è da qualche anno che con la buona stagione mi si ripresenta il problema delle punture di insetti, presumibilmente zanzare, che si concentrano nella zona delle caviglie. Il problema non sono tanto le punture ed il prurito, normali a tutti almeno penso in questo periodo, ma il fatto che si formino delle vescicole, delle bolle piene di un siero che poi si rompono lasciandomi una cicatrice. In questi anni ne ho accumulate molte tanto da avere ormai le caviglie a pois. Ho una propensione ad essere punto molto maggiore rispetto ai miei famigliari, ma le punture nelle altre parti del corpo non diventano vescicole. Allego qui sotto delle foto così che possiate capire il tipo di vescicola che intendo. Vi scrivo quindi per chiedervi un consiglio sul mio problema e se c'è un modo per evitare che si formino queste vescicole.
Vi ringrazio in anticipo per la cortese collaborazione
Cordiali saluti

http://i268.photobucket.com/albums/jj9/sobigheart/IMG_5831.jpg
http://i268.photobucket.com/albums/jj9/sobigheart/IMG_5830-1.jpg

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
salve,
è possibile che lei, col tempo, abbia sviluppato una sorta di iperreattività alle punture d'insetto.
Capita ad alcuni. Direi che, nei nostri colimi, è sempre utile l'utilizzo dei liquidi anti insetto (ce n'è di vari) e, in caso di morso, di applicare alcuni semplici accorgimenti che aiutano non a risolvere, ma di certo a diminuire l'importanza del problema. Un buon dermatologo potrà darle una mano

saluti
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
Egr. Dott. Mocci,
la ringrazio per i consigli, andrò al più presto da un dermatologo, ma nel frattempo come è meglio comportarsi col le bolle, forse romperle?
grazie
Cordiali saluti