Utente 189XXX
Buongiorno, vorrei porre una domanda: da un elettrocardiogramma si può riscontrare un eventuale aneurisma all'aorta toracica? Ho 35 anni e nella mia famiglia mia mamma aveva un aneurisma cerebrale, mio padre un aneurisma all'aorta addominale e mio fratello di 42 anni è morto di infarto perdendo però molto sangue dalla bocca nelle ore successive all'accaduto ed un medico ha detto che c'era la possibilità che avesse un aneurisma e che si fosse rotto creando poi un infarto.
Io ho da un anno e mezzo dolori all'esofago e alla schiena a circa 15 cm dal pomo d'adamo e da una gastroscopia non risulta nulla, ma sto prendendo farmaci anti-reflusso, lucen da 20mg e gaviscon advance però la situazione non cambia e comincio a pensare che sia qualcosa alle spalle dell'esofago quindi.
La tiroide rientra nei valori normali sia come dimensioni che dosaggi ormonali quindi sto andando per esclusione.
Grazie per l'attenzione, cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Per evidenzare la presenza di una dilatazione dell'aorta toracica (che comunque non darebbe nessuno dei sintomi da Lei descritti) è necessario eseguire un ecocolordoppler cardiaco. L'ECG infatti non dà nessuna informazione in merito.
Cordiali saluti.