Utente 212XXX
Salve

Vi scrivo per chiedere un consulto relativamente ad una diagnosi che ho ricevuto.
Circa un mese fa a seguito di una caduta ho riportato una fortissima contusione al polso e alla mano sinistra che si sono immediatamente gonfiati. Mi sono quindi recato al PS della mia zona dove mi hanno fatto le lastre e dopo una fasciatura mi hanno chiesto di ritornare il giorno successivo per un consulto ortopedico.
Ritornato il giorno dopo, mi hanno consegnato le radiografie effettuate il giorno prima che riportavano il seguente referto "Irregolarità della corticale al profilo laterale dello scafoide", ho consegnato le lastre all'ortopedico, il quale, non d'accordo con l'esito, dopo aver richiesto che mi venisse messa una doccia gessata, mi ha rimandato a casa con una diagnosi di "infrazione della testa del radio" dicendomi di tenere la doccia per tre settimane e di ritornare per una visita di controllo sempre dopo tre settimane avendo prima effettuato delle nuove lastre.

Oggi sono scadute le tre settimane, ho rifatto le lastre il cui referto cita "Irregolarità della corticale al profilo laterale dello scafoide con sottile linea di slerosi nel suo contesto, Opportuno controllo RM" e mi sono recato a fare la visita di controllo. Sono stato rimandato a casa senza doccia nonstante il polso ancora gonfio, dolorante, e praticamente immobile perchè "pare tutto a posto, è ancora gonfio perchè sono tre settimane che non lo muove".

A questo punto io non ci capisco più niente, da quel poco che so il distaccamento della corticale non è una frattura ma ci va abbastanza vicina, il radiologo consiglia una RM l'ortopedico no ...anzi dice che va tutto bene...
quello che so io è che non ho il polso che avevo prima di cadere.
Cosa mi consigliate di fare?
Vi ringrazio infinitamente se risponderete ala mia richiesta
cordiai saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

non potendo esprimere un parere a distanza (non conosco i dettagli dell'immagine Rx), posso solo suggerirle di sentire una terza "campana".

Dopo di che, non le resta che decidere quale parere seguire.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 212XXX

Iscritto dal 2011
Egr. Dott. Leccese,

La ringrazio per la celere risposta, attendo magari qualche giorno per vedere se effetivamente il dolore passa, altrimenti farò come da lei suggerito.
Cordiali Saluti
N.B.