Utente 109XXX
Salve, sono un ragazzo di 23 anni, qualche tempo fa ho avuto un rapporto sessuale con una ragazza. Premetto che con questa ragazza avevo già avuto rapporti precedenti senza problemi, tuttavia un paio di volte fà in cui ho avuto un rapporto con lei, ho forzato un pò andando più in fondo e ho riscontrato dopo qualche giorno un arrossimento del frenulo, notando un leggero gonfiore a metà circa di esso.
Non credo si tratti di frenulo corto, e aggiungo che non c'è stata alcuna fuorisciuta di sangue o lacerazione, tuttavia quando urino o al momento di avere rapporti sessuali, il frenulo mi fa male specialmente nel momento in cui il pene entra "dentro", quindi al momento di scoprire il glande oppure dopo essermi masturbato. Noto anche che la pelle interna al glande è un pò secca e ruvida.
Ho usato una pomata la Locoidon, una volta al giorno per qualche settimana senza nessuno effetto. Mi consiglia di non usarla più?
Mi piacerebbbe avere un idea su quale potrebbe essere stata la causa dell'arrossamento e se crede basterà qualche pomata o qualcosa di simile per ridurre il gonfiore e il dolore.

Un cordiale saluto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,da questa postazione telematica e' problematico esprimersi nel merito di una sintomatologia che,credo,sia banale e,quindi,risolvibile facilmente con una visita specialistica diretta e non virtuale.Cordialità

[#2] dopo  
Utente 109XXX

Iscritto dal 2009
Dunque crede che non sia nulla di grave, risolvibile con qualche pomata e/o lavaggio specifico prescritto?
Un cordiale saluto.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...si,ma non potendo vedere,si rimane nel campo delle ipotesi...Cordialita'