Utente 145XXX
Salve, sono un uomo di 43anni, e da circa 8 mesi non mi sento molto in forma.In particolare a Gennaio ho avuto delle reazioni allergiche con la comparsa di ponfi nel girovita. L'allergologa mi ha prescritto una dieta ipollargica e una serie di test, dosaggio E-IGE (0-240=58) test inalati (epitelio gatto 7.6-erba canina 0.52- erba mazzolina 1.6 - graminia prati 1.76- logliarello 3.52- pannello graminacee 1.62) alimenti, scotch test, test feci, questi ultimi tutti negativi.
Dopo questi risultati l'allergologa mi ha consigliato di fare una gastroscopia, dalla quale è risultata una lieve esofagite del terzo prossimale.
Lo scorso mese ho effettuato esami ematologici in 2 laboratori diversi, dai quali sono emersi le seguenti anomalie emoglobina 15.9 (12-15) MCH 35.3 (27-31) percentuale di piastrine grandi 44.10% (13-43) eosinofili 12.50% (0-5).
Ho anche eseguito i test tumorali che sono risultati negativi.
Il laboratorio mi consiglia una visita immunologica per la presenza di crioagglutinine.
Gradirei sapere cosa sono, e se sono la causa del mio malessere generale (stanchezza, dolori alle gambe, spossatezza, ponfi),e quali conseguenze possono crearmi.
RingraziandoVi per il tempo dedicatomi, resto in attesa di una Vs gradita risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Esiste una discrepanza tra i sintomi descritti e gli esami del sangue. Non vedo da dove dovrebbero saltare fuori le crioagglutinine.
Penso che sia più importante valutare in generale il suo malessere. Non mi sembra legato a patologia allergologica o immunologica.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
gentile dottore il laboratorio di analisi mi ha scritto sui risultati delle analisi presenza di agglutinine a freddo vorrei sapere cosa sono e cosa comportano nel mio organismo ,grazie aspetto una sua risposta
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Non si può dire cosa fanno nel suo organismo perchè bisogna vedere il loro carattere: dovrebbe fare dosaggio C3, C4, crioglobuline e criocrito per capire qualcosa di più. Possono indicare un'alterazione autoimmunitaria una crioglobulinemia oppure essere un epifenomeno.
Cordiali saluti