Utente 214XXX
Buongiorno,

Mia mamma, già operata di Duodenocefalopancreasectomia a Verona nel giugno 2010 ha effettuato cicli di chemioterapia adiuvante con schema PEXG e poi radioterapia presso l'Ospedale San Raffaele (conclusione trattamento a marzo di quest'anno).
Fino a Gennaio tutto negativo,poi a maggio dalla colangiorisonanza è emerso un quadro di ripresa di malattia con recidiva sul pancreas di 25 cm, piccolissime
localizzazioni epatiche e multiple nodulazioni peritoneali, le più evidenti lungo il margine di resezione epatico. La mia domanda è: potrebbe essere utile
un intervento anche molto demolitivo date le sue ottime condizioni generali?

La ringrazio per l'attenzione,
un caro saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
In genere la diffusioni peritoneale ed epatica non costituisce indicazione chirurgica anche se esistono esperienze isolate di centri che eseguono questo tipo di chirurgia (peritonectomia) tuttavia con complicanze importanti e risultati sulla sopravvivenza e qualita' della vita poco soddisfacenti.
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Per i motivi accennati dal Collega,prima di prendere in considerazione un intervento altamente demolitivo,gravato da morbilità e mortalità,si potrebbe valutare l'indicazione alla chemioipertermia intraperitoneale.Se la risposta dovesse essere positiva e le condizioni generali della paziente buone,procedere con la chirurgia.
Chiaramente la possibilità e la validità di un simile programma ,dipende esclusivamente dai Colleghi che hanno in cura sua madre.Anche se attualmente vengono proposti trattamenti in fasi avanzate di diffusione della malattia neoplastica,non bisogna prescindere(ha ragione Favara)dalla qualità di vita residua.
Saluti