Utente 208XXX
Buon pomeriggio, desideravo chiedere un parere in merito ad un consulto del mio cardiologo.
Mi accade a volte durante defecazione sforzata per stipsi di avvertire extrasistole.
Ho sentito il mio cardiologo telefonicamente e lui mi ha detto che è normale, poichè in quetsoi casi c'è la Manovra di valsava che può provocare queste extrasitole. Mi sembra di aver capito che tutti abbiamo questa manovra durante una defecazione difficile ma che solo a volte può dare origine a extrasistolia ma che non è assolutamente preoccupante.
Poichè sono in ufficio e non sono certa di avere ben compreso, chiedevo gentilmente una conferma in merito o un chiarimento.
Ora ho un pò paura a recarmi al bagno, visto che soffro di stipsi e non è piacevole sentire anche quel forte senso di mancamento/vuoto nel cuore.

Grazie e cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Solitamente la manovra di Valsalva - tipicamente quella della defecazione difficoltosa, oppure durante le spinte del parto- riduce in maniera significativa la frequenza cardiaca e non induce extrasistoli.
Quando la frequenza cala bruscamente il riempimento ventricolare aumenta significativamente e pertanto, per farmi intendere, ogni battito pompa piu' sangue del normale e questo viene spesso percepito come battito anomalo. Tutto qui.
Si rassereni
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore è stato come sempre assolutamente esaustivo, quindi non sono extrasistoli ed è una reazione fisiologica normale. Andrò più serenamente al bagno e se accadrà, grazie a Lei, saprò che è tutto normale.

Ancora grazie e buon proseguimento


Cordialmente
[#3] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno,ribadendo che ringrazio e ho compreso cosa genera quella sensazione di battito anomalo, desideravo domandare come mai prima non mi accadeva o perloomeno non lo avvertivo mai e adesso si ? Non sempre, a volte. Ma da quando ho pù sensibilità alle extra sistole mi accade anche questo "fenomeno". Significa che qualcosa si è modificato nella mia circolazione cardiaca o è piuttosto è dovuto alla mia attenzione esagerata?
Spesso anche quando mi vesto o mi vesto e mi giro più volte per specchiarmi, in maniera confesso un pò ansiosa, sento quel tuffo alcì cuore e prima non mi accadeva. Così pure quella sensazione di affanno o di fame d aria a tratti,anche se sono a riposo.

Sto assumendo laroxyl, prescritto dal mio medico.

Grazie ancora.

Cordialità.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Dal momento che la sento molto preoccupata le consiglio di appilcare un holter cardiaco delle 24 ore .
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#5] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Buonasera Dottore, ho fatto presente la richiesta sia al medico di base che al cardiologo ma non ritengono di farmi mettere Holter per poche extra sporadiche extrasistole.
Poichè il cardiologo mi ha visitata circa un mese fa mentre dicevo di sentire extra sistole ma non le ha mai riscontrate ( in effetti quando mi sdraio per fare ECG anche io non le sento più ) per poi risentirle quando la visita sta per finire.. infatti ricordo che il cardiologo mi disse : Non le salta niente se anche fosse sono certamente benigne perchè non gliele riscontra mai nessuno, in più avevo fatto Holter un anno fa e il risultato era stato 0 battiti ectopici.
Ora però volevo seguire il consiglio..ma senza prescrizione,
cercherò di farlo privatamente se Lei me lo consiglia.
In effetti è una cosa che mi allarma, quella sensazione spiacevole ma mi dicono che è solo ansia , che è un fenomeno normale.
Io non capisco solo perchè prima quando andavo al bagno o ero agitata non le avevo, ne avevo random e non davo alcun peso alla cosa.
Il Suo parere per me è fondamentale, se mi conferma che secondo Lei è meglio Holter lo farò privatamente.

grazie, nell attesa cordiali saluti.
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ascolti, lei non ha niente di patologico, per cui non le consiglio di fare niente. Se pero lei, da cosa scrive e da come lo scrive è così impaurita faccia pur eun Holter.
E si tranquillizzi, santo cielo, male che vada sono delle stupidi extrasistoli.
Bisogna dare una misura a tutte le cose.
Arrivederci
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#7] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
egregio Dottore La ringrazio, tra l altro mi permetta di congratularmi con Lei pochè ho avuto modo , parlando con un amico medico, di sapere quanto Lei sia stimato e professionalmente altamente riconosciuto.
Pertanto sono onorata di poter interloquire con Lei ed avere il suo prezioso parere.

Le vorrei chiedere se rientra nella normalità il fatto che a volte non mi salta un battito isolato ma che io senta una pausa lunga come fossero non so 4..senza percepirli uno ad uno..la sensazione è quella di cuore fermo ma più lunga.
Perdoni il mio modo poco scientifico di spiegarmi, difficile anche descrivere le sensazioni.

Inoltre volevo domandarle questo, il mio cardiologo ipotizza che io abbia raramente extrasistole poichè non le hai mai monitorate ma parla di cardiopalmo..di sensazioni..o di aritmie provocate non dal cuore ma dalla respirazione, digestione, postura, spasmi muscolari della muscolatura liscia. Ma è possibile questo a parer Suo?

Ecco queste due domande...

Grazie , nell attesa cordialità.
[#8] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Non riesco a modificare testo, scusi il fatto di non essere riuscita a contarli per pochissimi secondi è un run ?

Grazie ancora.

Spero di leggerla presto.
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quella che lòei avverte come una pausa non e' nient'altro che la "pausa di compenso" post -extrasistolica. Infatti spesso il paziente avverte piu' la pausa che la causa della pausa , e cioe' l'extrasistole.
Arrivederci
cecchini
[#10] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Grazie Dottore, non sono riuscita a prendere sonno se non per poco e sono stanchissima.

Mi ero spaventata ma ora leggendola mi sento tranquilla, quindi una pausa non un "run", credevo che le extrasistole a salve fossero quelle che non si potevano contare..mi scuso per l ignoranza in merito.

tra l altro non sentivo frullio o vibrazioni solo due pause vicine quasi concatenate dal respiro e poi una più lunga.

Allora, benchè stanchissima, posso lavorare tranquilla senza correre a far visite ( tra l altro il mio cardiologo è partito ).

Grazie infinite Dottor Cecchini.
[#11] dopo  
Utente 208XXX

Iscritto dal 2011
Mi scusi Dottore gentilmente potrei sapere quali sono i sintomi della extrasistolia a salva o run, o se può indicarmi un sito dove leggere dell argomento?

grazie ancora


Cordialità
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Meno si informa a mio avviso e meglio è per leo. Con questo la saluto cordialmente. Cecchini