Utente 129XXX
Salve,

Vi scrivo per avere maggiori informazioni riguardo il mio problema…

A Febbraio sono andato in visita presso una tricologa di Roma (di cui non faccio il nome per ovvi motivi).

Ho sempre avuto qualche idea che qualcosa non andava ma non mi ero mai convinto di andare da qualcuno specializzato.
Avevo iniziato una "cura" fai da te, iniziata tramite consigli online fatta di Cistidil che dagli stessi dottori che mi hanno visitato è stata utile ma non risolutiva per il problema.

La Dottoressa mi ha prescritto la LOZIONE SAME URTO da applicare una volta al giorno (per la quantità necessaria a coprire tutta la testa ed io avendo i capelli molto corti non avevo necessità di tutta la fiala) per due mesi insieme all'assunzione di due capsule al giorno di IRALTONE, una a pranzo una a cena.

Successivamente a maggio ho fatto la seconda visita.
Durante questo periodo non ho notato miglioramenti o cambiamenti eccessivi, ma qualcosa si era mosso.

Mi ha modificato la cura facendo continuare IRALTONE non variando la somministrazione ma sostituendo le fiale con TRICODIN FRIZIONE.

L'applicazione è stata sospesa quando ho avuto una caduta eccessiva (più di 100 capelli al giorno) ma nonostante ciò l'assunzione di IRALTONE è proseguita.

Per curiosità ho voluto chiedere un'altro consulto.

Il dottore che mi ha visitato mi ha detto che l'alopecia androgenetica dalla quale sono affetto non è in uno stato avanzato, e si può recuperare ma non certo tramite l'applicazione di LOZIONI DERMOCOSMETICHE come ho fatto finora… ma tramite l'applicazione di FARMACI…

Mi ha prescritto

ALOXIDIL Lozione 2%
1ml 2 volte al giorno

e lo shampoo ALOPEX

Ho iniziato subito la terapia (precisamente venerdi 1 luglio) ma la caduta non si è arresta anzi continua imperterrita.
In più mi si formano delle crosticine che quando cadono i capelli alcune restano attaccate alla base... non ho ben capito cosa sono! Sono sul bianco giallastro e sono dure tipicamente a forma di pallina ma molto piccole!

Sono abbastanza confuso e sto pensando di andare a sentire un terzo consulto....

Grazie mille anticipatamente per le eventuali risposte!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
LA descrizione che fa del suo caso, parla di qualcos'altro oltre l'alopecia androgenetica: direi che può ascoltare il parere della sua dermatologa per chiarire se sotto questa calvizie si celi anche qualche altra malattia del cuoio capelluto.

saluti