Utente 216XXX
Salve dottori. Sono un ragazzo di 14 anni, che stamattina si è accorto che qualcosa non andava: mi sono svegliato con il glande scoperto nonostante il pene fosse moscio. La causa? Uno strano gonfiore posto sul retro del glande, vicino il frenulo, che gli impedisce di rimanere coperto. La situazione fino ad un'oretta fa era relativamente normale, senonché da poco il gonfiore è allarmante: sembra quasi una bolla pronta a scoppiare... Tuttavia se la tocco non provo alcun dolore, nonostante abbia il glande notevolmente sensibile. Di cosa si potrebbe trattare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro ragazzo,probabilmente si tratta di una paravi osi,frequente quando non si ha una buona evaginazione l,prepuzio sul glande,tipica,ad esempio,nel caso di frenulo breve.Ne parli con il medico di famiglia e si faccia visitare da un andrologo.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 216XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la risposta... Sa, mi ha quasi tolto un dubbio: CREDO di avere il frenulo corto, in quanto il glande non si scopre da solo in erezione, né tantomeno la pelle del prepuzio scende al di sotto della corona... -
Comunque, grazie al cielo, il rigonfiamento è quasi scomparso, e con esso la mia preoccupazione... Speriamo non si ripresenti...