Utente 646XXX
Salve ho 35 anni. Fino a poco tempo fa non avevo problemi erettili ma ultimamente mi accade qualche “cilecca”. Preciso che è una partner nuova, ma non ho ansia da prestazione, anzi all’inizio andava bene (le prime 3-4 volte). E’ dopo che è cominciato.
Capita che inizio, vado avanti per 10-15 minuti e poi si ammoscia. E si riprende solamente dopo 1 -2 ore o dopo una dormita. Il tutto va avanti da 2 mesi. Il rapporto è sempre protetto con profilattico.
Prima capitava che ero più sensibile, a volte avevo il problema opposto di eiaculazione precoce. Adesso però sono molto meno sensibile e accade questa “semi-cilecca” come detto sopra.
Non sono obeso (184 x 75kg), prendo come medicinali solamente il Losartan da 2 anni circa nonostante abbia la pressione normale (massima di solito 110 senza pasticca, ultimamente anche 90) per prevenire un‘altra patologia. Non bevo alcol e non fumo e mangio dietetico.
Ho pensato di rivolgermi ad un andrologo a settembre qualora continui questo problema. Ho anche pensato che possa essere dovuto alle pasticche per la pressione oppure al varicocele (che ho da 8 anni e che ho fatto visitare l’ultima volta 4 anni fa).

Aggiungo anche che da solo riesco ad avere un’erezione come prima, ma anche qui è meno sensibile.
Potete darmi un consiglio? Mi devo preoccupare o sono cose che alla mia età capitano spesso e possono essere curate facilmente?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

con una partner nuova possono succedere queste "cilecche" ma, soprattutto se il problema permane, come già anche da lei intuito, bisogna sentire in diretta un esperto andrologo.

Solo in questo modo si potrà capire cosa è successo e quali sono le possibili cause.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo tema, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 646XXX

Iscritto dal 2008
grazie per la risposta. Vediamo se quando sarà passata l'ondata di caldo il problema continuerà.
Il problema della partner nuova è che mi immagino che di solito possano capitare le prime volte queste cose, mentre all'inizio è andata bene. Dopo son sorti i problemi e pure da solo vedo che non è come qualche settimana fa. Speriamo sia stanchezza, comunque sia se persiste sì, andrò da uno specialista senza pensarci a settembre massimo ottobre.

Grazie per il link, darò una lettura. Buona serata
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene, se lo desidera, comunque ci aggiorni.