Utente 217XXX
Buonasera a tutti e prima di tutto grazie per l'immenso servizio offerto.
Vorrei sapere se esiste una possibilità che io sia malato di trombosi alla gamba. Mi spiego: da 3-4 giorni avverto dolore al polpaccio ma solo se cammino. Se sto seduto o steso ho come delle scosse molto rare però, diciamo una ogni due ore. Il dolore aumenta se premo su alcuni punti del polpaccio (ad esempio se lo prendo da dietro con pollice e indice e "clicco", scusate non so spiegarmi) Mia madre ha già sofferto in passato di trombosi all'arto inferiore, io sono un forte fumatore e per necessità devo stare seduto anche 10 ore al giorno. I sintomi descritti sono riconducibili a una trombosi o sono "solo" fastidi muscolari?
Andrò dal medico appena possibile, ovviamente, ma volevo saperne di più senza autoindagare sul web.

Grazie,
Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Massimo Pisacreta
32% attività
0% attualità
12% socialità
ARONA (NO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Ben difficile rispondere a questa domanda con a disposizione elementi così vaghi. Non basta il dolore alla deambulazione per individuare una patologia del genere. Penso che come prima cosa dovrebbe smettere di fumare. Penso che lei sia informato sui rischi del fumo ma dovrebbe capire che a 22 anni i suoi vasi venosi e soprattutto arteriosi sono sottoposti ad un invecchiamento importantissimo. Non parliamo poi dei problemi respiratori e del rischio altissimo di tumore che lei affronta in confronto di chi fortunatamente non fuma.
Comunque vada dal medico ed eventualmente lui potrà chiedere un esame ecocolordoppler degli arti se il sospetto di trombosi sembrerà plausibile.
Cordialtà