Utente 154XXX
da circa 4 giorni ho notato la presenza di sangue nello sperma, inoltre ho un dolore se palpo il testicolo destro che mi sembra di forma e consistenza diversa rispetto al sinistro, inoltre prima di notare il sangue nello sperma ho avuto della febbre che avevo associato ad altre cause, infatti era subito scomparsa.
Il medico di base mi ha dato una cura antibiotica e prescritto una ecografia ai testicoli che però dovrò fare tra circa 1 mese.
E' la prima volta che capita una cosa del genere, chiedo se ciò può essere dovuto ad una malattia che si tramette per via sessuale o ci sono altre cause

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore ,

non entri in spirali inutili di ansie e paure.

Segua ora le indicazioni ricevute, pronto anche, soprattutto se il problema permane, a sentire un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa problematica le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/975-emospermia-sangue-liquido-seminale.html.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Caro utente il sangue nello sperma e' un sintomo che nella maggiorparte dei casi e' legato ad un infiammazione della prostata e delle vescichette seminali tale infiammazione può essere anche la causa del dolore ai testicoli. Le consiglio pertanto una visita urologica
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatte le valutazioni del caso poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2000
caro lettore,

potrebbe essere presente una forma epididimitica ( infiammazione dell'epididimo) da trattare con terapia antibiotica e da valutare ecograficamente dallo specialista.
In genre si tratta di problemi facilmente "gestibili"
Astensione dai rapporti, poco alcool e attività sportiva "violenta"
cari saluti
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ora comunque, bisogna arrivare ad una diagnosi precisa e questa purtroppo deve e può essere fatta solo dal suo andrologo od urologo in diretta.