Utente 219XXX
Gentili tutti,

Ho 24 anni e sono alla 38° settimana di gestazione. Ho avuto una piacevole gravidanza, senza complicazioni e la mia bimba gode di ottima salute. La scadenza del termine è previsto per l'8/09

Nel 2007 ho eseguito un ecocolordoppler cardiaco per ottenere un certificato medico per fare attività fisica non agonistica, in quanto dall'elettrocardiogramma risultavano extrasistole (poi interpretato dal cardiologo come andamento sinusale).
Dal referto è emerso che ho un'insufficienza mitralica di grado minimo (1+/4+) trascurabile e un'insufficienza tricuspidale di grado minimo (1+/4+) PAPa 35 mmHG.
Il cardiologo mi ha rassicurata dicendomi che il mio cuore è sano e che potevo praticare sport tranquillamente.
In effetti non ho mai accusato fastidi o disturbi particolari.
La mia ginecologa ha detto che non sono un problema. La mia preoccupazione è legata al fatto che al parto mi faranno una profilassi antibiotica per lo streptococcus.
Oggi ho fatto la cartella all'ospedale e scioccamente ho scordato di far vedere il referto al primario di ginecologia. Vedrò di presentarlo ai monitoraggi. Nel frattempo mi sentirei più tranquilla se potessi avere un vostro consulto!

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Pur se stiamo parlando di un esame strumentale eseguito ben quattro anni fa, mi sento di concordare con quanto Le fu detto dal collega cardiologo all'epoca e dalla ginecologa adesso: si tratta di reperti di frequentissimo riscontro e di scarsa rilevanza clinica.
D'altronde, prima del parto verrà senz'altro sottoposta ad una valutazione cardiologica, ed in tale occasione Le verranno prescritti gli approfondimenti che saranno eventualmente ritenuti opportuni (cosa alquanto improbabile).
Tanti auguri a Lei e alla Sua bimba
[#2] dopo  
Utente 219XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dott. Fedi,

La ringrazio per la sua consulenza.
Sono decisamente più serena.


Cordialmente,

VP