Utente 213XXX
Buona sera , sono un ragazzo di anni 22 le scrivo per chiederle un info , il rimpicciolimento del pene a cosa e dovuta? o quali sono le cause del pene piccolo , grazie cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,molti uomini,a tutte le eta',confessano di avere "un pene piccolo",pur in presenza di una vita sessuale "normale" e "gratificata" da varie partners...Cio' si spiega con la mancanza di una visita andrologica di routine,cui La rimando,invitandoLa ad evitare soggettive banalizzazioni del disagio che,quasi sempre,sono irreali.Cordialita'.
[#2] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Non è chiaro se la sua domanda nasce da pura curiosità o perche il rimpicciolimento le è realmente accaduto;in questa seconda ipotesi dovrebbe precisare le modalità e i tempi del fenomeno.
In realtà gli Andrologi tendono ad ignorare questa riduzione dimensionale ma non è infrequente che giovani pazienti lamentino questa contrazione del loro organo genitale.Ci chiarisca meglio il suo problema.A presto.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
dubuito che alla sua fascia di età si verifichini malattie del pene tali da rimpèicciolirlo, semmai alla mia. Penserei a fenomeni emotivi, che il pene è elastico e sensibile alla adrenalina: l' ormone delle emoziopni, del freddo e della fatica. Magrai si faccia vedere da collega.
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Maria Colpi
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2011
gentile lettore,

concordo con i colleghi sulla opoortunità di una visita specialistica per approfondire il dato...che credo mnolto improbabile alla sua età

cordialità
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html .

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
buongiorno ,

innanzitutto ringrazziu tutti per la risp data , si c'è stata una visita da un andrologo ma con esito negativo , spiego in poche parole questo mio piccolo problema della dimensione molto piccola pari a 2 cm in flaccidita e in erezione 7 max 8 ma cio e avvenuto dopo la prima mastur circa 7 /8 anni fa . grazie cordialita
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

dopo 8 anni bisogna ritornare per un nuovo controllo dal suo andrologo.

Un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
chiedo scusa se non mi sono sbiegato bene la visita c'è stata 4 mesi fa , ( scusata ma e un po difficile parlarne di quest prob)
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
veramente non capito nulla, le sarei molto grato se finisse le parole, usasse le consonanti e magari con un occhio alla sintassi. Sono anziano, abbia pazienza.
[#10] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
all'incira 4 mesi sono stato da un andrologo per via di un rimpicciolimento del pene avvenuto dopo la mia prima masturbazione
dimensini : Faccidita = 2 cm
erezione = 7 max 8 cm
grazie . cordialita
[#11] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
all'incira 4 mesi sono stato da un andrologo per via di un rimpicciolimento del pene avvenuto dopo la mia prima masturbazione
dimensini : Faccidita = 2 cm
erezione = 7 max 8 cm
grazie . cordialita
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Appunto il collega non ha rilevato alcunchè, fatto salvo lei che poteva mettere quando è avvenuta la prima masturbazione, tanto per capire. La masturbazione è evento classificato fra quelli ansiogeni, che come il freddo ritraggono il pene. A naso sentirei uno psicologo. Parere via web.
[#13] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
circa 9 anni fa e avvenuta la prima masturbazione .
[#14] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
appunto se collega non ha rilevato alcunchè sentirei psicologo, che è fuori da ogno logica di patologia che a 9 anni si debba avere pene più grande che a 22.
[#15] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
si si e strano ma a e successo questo che a 13 anni avevo il pene piu grande rispetto ad oggi .
[#16] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Le misure che lei ha indicato sono veramente modeste e pertanto a buon diritto rientrano in un quadro di microfallia.Una volta escluse cause psicologiche,con un persistente tono adrenergico tale da mantenere costantemente contratto il pene,la sua situazione meriterebbe una correzione chirurgica,con tutti i limiti e le difficoltà che questa comporta.Nell'attesa potrebbe essere utile una fisioterapia tendente a vincere una eventuele contrazione dell'organo e forse una stimolazione ormonale.Ma ogni iniziativa terapeutica andrà presa sotto la guida e il controllo di un Andrologo che la possa curare in modo diretto e non via web.A presto.
[#17] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
la micrifalli la si vede eccome, ed il collega la avrebbe rilevata e la avrebbe detto e le misure sono ben altre. Mi permetto inoltre assai modestamente di rilevare che la microfallia è congenita e non acquisita, come lei caro signore attesta, e che non esiste fisioterapia del pene.
[#18] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
ringrazio tutti per le risposte date , risposte soddisfacenti , grazie cordialita .
[#19] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
Buongiorno , un ultimo info ma che tipo di intevento puo risolvere questo problema? a titolo informativo . grazie cordialita
[#20] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non esiste un "tipo di intervento" ma una prima informazione sulle strategie chirurgiche da seguire in questi casi, quando vi è l'indicazione, e forse ciò le potrebbe bastare se non è un laureato in medicina, la può trovare sempre al link già consigliato.

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html.

Se invece ha una laurea in medicina e chirurgica allora esistono numerose scuole di specialità in urologia ed endocrinologia ad indirizzo andrologico e li avrà modo, nei 5 anni previsti di studio, di ricevere tutte le informazioni specifiche ed utili su tali problematiche che purtroppo non possono essere riassunte facilmente in questo post.

Un cordiale saluto.

[#21] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
no non sono un laureato , ma sono un ragazzo con un probelma indicato precedentemente ,
[#22] dopo  
Utente 213XXX

Iscritto dal 2011
no non sono un laureato , ma sono un ragazzo con un probelma indicato precedentemente ,
[#23] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ammesssochè sia necessaria chirurgia,