Utente 912XXX
Buongiorno,
circa 20 anni fa mi hanno diagnosticato la fistole sull'osso sacro. Mi è stata incisa e curata circa 2/3 volte fino a oltre 10 anni fa. Poi più nulla. La scorsa settimana giocando con mio figlio al parco giochi, sono caduta pesantemente da una giostra sbattendo con violenza il sedere sull'erba. Il dolore è stato terribile, non solo sul sedere, ma mi faceva male anche la pancia e mi veniva da vomitare (e da piangere). Ho fatto per sicurezza una lastra per escludere eventuali fratture, però il dolore non passa e assomiglia assolutamente a quello che provavo quando avevo la fistole infiammata. Inoltre il dolore è localizzato proprio il quel punto, cioè lievemente a sinistra dell'osso sacro. Può un trauma far "risvegliare" la fistole coccigea? Per sicurezza sto prendendo l'antibiotico che prendevo all'epoca, ovvero il ciproxin. Sono al terzo giorno, ma il dolore è sempre uguale. Potete aiutarmi per favore? Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, è possibile, è indicata una visita chirurgica ed eventuali terapie per risolvere il fatto acuto. Sarebbe poi opportuno considerare una terapia definitiva.Auguri!

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-generale/118-cisti-fistola-sacro-coccigea-ovvero-sinus-pilonidalis.html