Utente 150XXX
Salve a tutti,
Giovedi mattina mi sono svegliato e ho sentito mentre ero chinato sul lavandino in bagno a lavarmi la faccia un dolore alla schiena nella zona lombare, questo dolore in un primo momento era localizzato nella parte centrale, sembrava quasi uno strappo, poi nell'arco della giornata si è spostato verso sinistra ed a cominciato ad interessare anche la gamba sinistra fin poi ad arrivare all'altezza del ginocchio e parte superiore del polpaccio. Siccome giovedi pomeriggio il mio medico di base riceveva ci sono andato e mi ha detto che si tratta di lombosciatalgia e mi ha prescritto Brufen 600 e MuscoRil 4 mg. Sto prendendo 2 bustine di bufen 600 effervesenti al giorno e 2 per 2 volte al giorno di MuscoRil 4 mg entrambi ad una distanza di 12 ore cioé mattina e sera all'ora dei pasti. Sti riscontrando però in questi giorni di cura che l'aerea del ginocchio e intorno ad esso è intorpidita cioé ha una sensibilità ridotta, come dire.. un po addormetata.. non risco a capire se cio' e normale in una situazione del genere, se è l'effetto dei farmaci o qualcosaltro. Voi cosa ne pensate di tutto quanto?

Nel ringraziarvi anticipatamente vi porgo
Cordiali Saluti
G.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sabbe meglio che ripostasse per un approfondimenti in ORTOPEDIA
[#2] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
OK seguo il suo consiglio, grazie per il suggerimento
[#3] dopo  
Dr. Nicola Di Fiore
24% attività
0% attualità
4% socialità
BATTIPAGLIA (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
L'ottanta per cento degli italiani incorre nella vita in episodi come il Suo,ma non bisogna impensierirsi più di tanto.Pazienti asintomatici hanno diverse protrusioni a carico del rachide e non accusano dolore come pure quando viene compressa da un'ernia una terminazione nervosa, oltre al dolore possono esserci anche le parestesie che Lei accusa e nella fattispecie sembra compromessa la parte alta del rachide lombosacrale,probabilmente L2-L3.Una risonanza magnetica redimerà ogni dubbio,ma potrebbe anche temporeggiare un pò.Resta comunque da valutare un eventuale deficit motorio,qualora la lesione sia di una certa gravità.Consulti la dettagliata spiegazione su questo problema in una mia risposta di qualche tempo fa su questo sito.Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
innanzitutto grazie per la risposta Dr. Di Fiore, cercherò di seguire il suo consiglio, ad oggi il dolore è diminuito, ma penso sia dovuto al brufen (ne sto ancora prendendo una bustina al giorno), l'unica cosa che accuso è un addormentamento dell'area del ginocchio, ma non' un addormentamento superficiale, sembra piu un qualcosa di interno, a volte avverto un senso si incertezza (instabilità) quando faccio le scale utilizzando la gamba che ha il ginochio addormetato e ho qualche difficoltà a correre e a piegare il ginocchio sotto la gamba. Vedrò in settimana di consultare il mio medico di base. Lei di questo senso di intorpidimento dell'area del ginocchio che ne pensa?

Cordiali saluti
G.
[#5] dopo  
Dr. Nicola Di Fiore
24% attività
0% attualità
4% socialità
BATTIPAGLIA (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
I sintomi da lei accusati sono secondari ad una compressione nervosa di L3-L4.
Un fenomeno che dopo qualche settimana dovrebbe regredire spontaneamente e se non ci sono deficit motori ribadisco il non ricorso ad una RM.Da protocollo va effettuata però una radiografia per escludere danni ai corpi vertebrali,ma le ripeto, tenendo conto della frequenza delle lombalgie nella popolazione adulta io continuerei con la terapia medica,una fascia lombare e integrerei con Nicetile e/o Ala 600 che agiscono sulla protezione delle terminazioni nervose interessate e come antiossidanti.
[#6] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Oggi sono ristato dal mio medico di base e mi ha detto che la parestesia che ho e una conseguenza dell'infiammazione del nervo, mi ha prescritto Benexol che contiene vitamina B12 la quale, mi ha detto, fa bene alla guaina mielinica e ne ripristinerebbe il corretto funzionamento, inoltre ha detto che se non dovesse passarmi si renderà necessaria una elettromiografia .. che ne dite??

Grazie 1000
G.
[#7] dopo  
Dr. Nicola Di Fiore
24% attività
0% attualità
4% socialità
BATTIPAGLIA (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
Concordo con il collega,ma anche il Nicetile aiuta a preservare l'integrità della radice nervosa interessata.Secondo me l'elettromiografia e la conduzione nervova motoria e sensitiva non faranno altro che confermare il deficit sensitivo ed eventualmente motorio clinicamente accertato.L'importante che venga effettuato presso un centro attendibile vista la difficoltà tecnica dell'esecuzione.Provi spesso a camminare sui talloni e sulle punte dei piedi e giudichi lei stesso se comincia ad avvertire delle difficoltà.Abbia pazienza,potrebbe migliorare nei prossimi giorni senza bisogno di altro.
[#8] dopo  
Dr. Nicola Di Fiore
24% attività
0% attualità
4% socialità
BATTIPAGLIA (SA)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2006
Consiglio comunque un approfondimento in materia,consultando un mio precedente intervento di un paio d'anni fa.Ecco il link:
http://www.medicitalia.it/consulti/Medicina-generale/30067/Dolori-forti-a-schiena-che-si-irradiano-alle-gambe
[#9] dopo  
Utente 150XXX

Iscritto dal 2010
Dr. Fiore,
grazie per i consigli. Ho appena fatto qualche giorno fa l'8/11/11 una RX della colonna lombosacrale, oggi ho ritirato i risultati è li inserisco qui

SCOLIOSI DESTRO-CONVESSA LOMBARE DI MININA ENTITA' ASSOCIATA AD ARTROSI INTERAPOFISARIA IN L4/L5, SPONDILOLISTESI POSTERIORE DI 3cm DI L4 SU L5.

il medico di base mi ha suggerito della ginnastica posturalein un centro apposito, ma mi h anche detto che non ha nulla a che vedere con la parestesia della gamba all'area del ginocchio e che magari li ci vorrebbe un po riabilitazione muscolare. Voi che ne pensate?

Diciamo che ho sempre avuto qualche minimo disturbo con la schiena tipo colpo della strega e dolori tipo sciatica, ma non sono mai stati nulla di particolare tranne questa volta. Solo da quest'ultima volta avverto questa sensazione, come se avessi poca forza nella gamba, riesco a camminare senza problemi e salire le scale, ma se piego la gamba o la alzo troppo quando faccio le scale o sposto il peso del corpo su quella gamba quando è piegata sento un senso di debolezza, di poca forza. Che ne pensate?